Seguici su Fb - Rss

Martedì, 20 Febbraio 2018 17:37
La novità

Trezzano, dal 5 marzo arriva la carta d’identità elettronica In evidenza

Basta documenti di identità in versione cartacea, cambia anche la procedura per il loro rilascio

Anche Trezzano si adegua. Dopo Buccinasco e Corsico, dal prossimo 5 marzo gli uffici dell’anagrafe rilascereranno i nuovi documenti di riconoscimento in formato elettronico. Da quel  giorno, quindi, stop alla carta e cambio della procedura per il rilascio.  

Tecnica Laser

Il nuovi documenti, delle dimensioni di una carta di credito, sono caratterizzati da un supporto in policarbonato personalizzato mediante la tecnica del laser engraving con la foto e i dati del cittadino. Saranno emessi in base alla normativa nazionale e ai più avanzati standard internazionali di sicurezza in materia di documenti elettronici. Sono dotati di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare e il codice fiscale, riportato sul retro come codice a barre e potranno essere utilizzati anche per richiedere un’identità digitale sul sistema Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Il sito del Ministero

Come ottenere una carta d’identità elettronica? Le strade sono due. La prima fa riferimento a una prenotazione sull’agenda on line del Ministero dell’Interno, dove effettuare la registrazione e prendere l’appuntamento, cliccando sul tasto blu “Prenotati” e seguendo le indicazioni (www.cartaidentita.interno.gov.it). La seconda conduce diritto diritto all’Ufficio Anagrafe del Comune.

I documenti

Qui bisognerà portare la documentazione richiesta: attestazione di avvenuto pagamento di 22 euro in caso di primo rilascio/rinnovo o di  27 in caso di deterioramento, smarrimento o furto (importo imposto dal Ministero, oltre i diritti fissi e di segreteria); tessera sanitaria in corso di validità; una fototessera in formato cartaceo o digitale; la carta di identità in possesso o eventuale denuncia di smarrimento o furto della medesima. Nel caso di minori è necessaria la presenza di almeno uno dei genitori munito di atto di assenso e fotocopia fronteretro della carta di identità dell’altro genitore. Prima di avviare la procedura vengono rilevate le impronte digitali di due dita. Chiusa la pratica, la carta arriva a casa dopo 6 giorni.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

 

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Ambiente & Territorio
Roggia inquinata, ad Assago scatta un nuovo allarme

Roggia inquinata, ad Assago scatta un nuovo allarme

Il canale che costeggia la pista ciclabile che corre dietro gli uffici di Milano fiori, lungo il Naviglio, è inquinata da un liquido scuro che potrebbe essere gasolio

Attualità
Società civile
Trezzano va a lezione di antimafia dal procuratore della Dda di Milano

Trezzano va a lezione di antimafia dal procuratore della Dda di Milano

Alessandra Dolci ha incontrato gli alunni delle terze classi dei due Istituti Comprensivi della città: “Anche uno spinello o una pizza nel locale sbagliato finanziano la 'Ndrangheta”

Attualità
Traffico & viabilità
Inizia una settimana di disagi: da questa notte la Tangenziale chiude per lavori

Inizia una settimana di disagi: da questa notte la Tangenziale chiude per lavori

Svincoli chiusi e traffico deviato sono il menù servito per i prossimi giorni dalla Serravalle, la società che gestisce l’arteria automobilistica