Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 02 Dicembre 2016 09:24
Sicurezza - La giunta acquisisce i punti luce

Illuminazione pubblica, Trezzano si compra i lampioni

Trezzano ha avviato le procedure per acquistare gli impianti di illuminazione pubblica da Enel Sole. Sono circa 300 milioni di euro i fondi messi a disposizione. L’Enel ne reclama 364 in più per un sistema centrale della viabilità e della sicurezza

L'amministrazione ha deciso di acquistare gli impianti dell'illuminazione pubblica da Enel Sole L'amministrazione ha deciso di acquistare gli impianti dell'illuminazione pubblica da Enel Sole

In ogni commune che si rispetti, l’illuminazione pubblica è strategica per la sicurezza dei propri cittadini oltre che per la viabilità. A Trezzano lo è ancor di più, vista la sua dislocazione urbanistica. Forse è questo il motivo che ha spinto l’amministrazione comunale, che già durante la campagna elettorale aveva espresso la volontà di riqualificare quella dell'intero territorio con il passaggio a più moderne tecnologie, a tentare di acquisire gli impianti dall’Enel.

La differenza di prezzo

Con questo obiettivo si è avviato il percorso previsto dalle norme vigenti per l'acquisizione degli impianti esistenti nel territorio comunale di "supposta" proprietà di Enel Sole srl. La giunta ne ha così deliberato l'acquisizione dalla stessa società e dato mandato all'Area Infrastrutture dell'ente di procedere secondo quanto stabilito da un'apposita perizia redatta da un perito di parte appositamente incaricato. Il prezzo per la riscossione (quantificato dal perito esterno in questione) è stabilito in Euro 288.442,57. Enel Sole ha fornito alcune controdeduzioni sulla perizia dichiarando una differenza a proprio favore di ulteriori 364.931 euro. La verifica delle cifre sarà oggetto di valutazione in uno specifico tavolo di confronto tra ente locale e società

La consegna degli impianti

Il Comune ha poi emesso un'ordinanza tecnica con la quale ha ordinato a Enel Sole di consegnare la documentazione e i contratti dovuti e procedere alla consegna degli impianti e dei beni relativi al servizio di illuminazione pubblica ancora in suo possesso. L'amministrazione, dopo la consegna proseguirà con l’iter per l’affidamento del nuovo servizio a un nuovo gestore posto sotto il proprio e diretto controllo.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Violenza domestica
Picchia con calci e pugni la moglie, arrestato un 33enne ecuadoregno

Picchia con calci e pugni la moglie, arrestato un 33enne ecuadoregno

L’uomo che ha precedenti penali, da qualche anno abita a Corsico con un regolare permesso di soggiorno ed è sposato con una sua connazionale

Cronaca
Automobilisti indisciplinati nel mirino
Sicurezza sulle strade: tutti i numeri dell’operazione Smart 2019

Sicurezza sulle strade: tutti i numeri dell’operazione Smart 2019

Oltre 300 gli agenti impegnati In tutto , 16 mezzi operativi, 16 moto, 31 etilometri, 9 drugtest, 16 telelaser: controllati oltre 12mila veicoli

Cronaca
L'attentato
Brucia nella notte l’Erica bar, il ritrovo dei pregiudicati del Corsichese

Brucia nella notte l’Erica bar, il ritrovo dei pregiudicati del Corsichese

I pompieri hanno ritrovato una tanica di benzina forse utilizzata dai piromani per appiccare l’incendio al locale