Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 01 Febbraio 2018 17:34
Lotta alla droga

Spacciatore di cocaina bloccato dai carabinieri In evidenza

L’uomo, un ventottenne di origini napoletane è residente a Trezzano in via Leonardo da Vinci, 8

Ritrovate dodici dosi di cocaina pronte per essere smerciate, quattro confezioni di maijuana e una trentina di grammi di hashish Ritrovate dodici dosi di cocaina pronte per essere smerciate, quattro confezioni di maijuana e una trentina di grammi di hashish

È stato colto in flagranza di reato, oggi pomeriggio, uno spacciatore di cocaina. L’uomo, un ventottenne di origini napoletane residente a Trezzano in via Leonardo da Vinci, 8, con precedenti penali in materia di traffico e spaccio di stupefacenti, è stato “colto con le mani nel sacco”, dai militari della locale stazione dei Carabinieri.

La perquisizione

Gli investigatori lo tenevano, da qualche tempo, sotto controllo. Quando hanno visto che cedeva una dose di cocaina a un suo cliente, sono intervenuti e lo hanno perquisito. Poi hanno perquisito anche la sua abitazione. Qui hanno ritrovato dodici dosi di cocaina pronte per essere smerciate, quattro confezioni di maijuana e una trentina di grammi di hashish.

Il processo

Non solo. In una stanza hanno anche scoperto tutta l’attrezzatura per la confezione delle dosi e contanti per oltre 3.500 euro, proveniente dalla sua attività. Naturalmente le manette sono scattate attorno ai suoi polsi. Chiuso in una carera di sicurezza sarà processato per direttissima.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Siamo alle solite
Corsico, vandali all’assalto del parco della Resistenza

Corsico, vandali all’assalto del parco della Resistenza

A soli pochi giorni dall’entrata in vigore dell’ordinanza che impone la chiusura notturna, divelto un cancello e danneggiato un gioco dell’area bimbi

Cronaca
In attesa della sentenza
Omicidio Tromboni, Il Pg chiede la conferma dell’ergastolo per il fratello dell’imprenditore ucciso

Omicidio Tromboni, Il Pg chiede la conferma dell’ergastolo per il fratello dell’imprenditore ucciso

L’assassinio era avvenuto a Rozzano nel marzo del 2015. Il movente? Problemi tra i due congiunti nella gestione della ditta di famiglia che produceva viti e bulloni

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Baby gang: rapine in stazione a Corsico, presi giovanissimi

Baby gang: rapine in stazione a Corsico, presi giovanissimi

Facevano parte della banda protagonista di un assalto sul treno Albairate Saronno, diretto a Milano