Seguici su Fb - Rss

Domenica, 12 Novembre 2017 23:17
Campionato di Seconda categoria

Buccinasco vs Travaglia, la battaglia degli espulsi

Quattro giocatori cacciati dal campo, liti continue, insulti. La gara tra Buccinasco e Travaglia non è stata uno spettacolo per educande: troppo importante la posta in palio per entrambe le squadre

Nella foto, Finelli, l'autore del rigore che ha regalato la vitotria al Buccinasco Nella foto, Finelli, l'autore del rigore che ha regalato la vitotria al Buccinasco

Contro l'ultimo della classe, il Travaglia, questa volta il Buccinasco non si fa sorprendere e conquista una vittoria che lascia inalterate le sue possibilità di accedere ai play off. Non è stata una bella partita. La rissa si è sfiorata più volte fino a quando, dopo il vantaggio dei rossoblù non è esplosa. Viste le assenze o gli infortuni di Radisa, Plachesi e Avilia, Carrara getta nella mischia contro il fanalino di coda il veterano Franchina, sempre messo da parte in questo avvio di campionato, e la scelta alla fine paga. Dietro Franchina la squadra si schiera con Basile, Careri, Fasulo, Finelli, Aguiari, Pavia, Pavesi, Camesasca, Gennari e Di Pierro.

La posta in gioco

La partita è subito spigolosa. La posta in gioco è alta per entrambe le formazioni. Il Travaglia non ne ha ancora vinta una, se il Buccinasco dovesse ancora perdere dovrebbe abbandonare ogni sogno di gloria. E che la gara sia accesa lo si "intuisce" dai continui liitigi, insulti e falli. Il Travaglia gioca quasi con un solo schema, lancio lungo sulla punta alta circa un metro e novanta con palla spizzata per l'inserimento di qualche centrocampista. Dall'altra parte i rossoblù tentano di ripartire in contropiede.

Palla a mano

Come sempre accade in questi casi, si assiste a un primo tempo privo di emozioni. Si gioca principalmente a centrocampo e sulle respinte delle rispettive difese. Non mancano nemmeno gli episodi da Var. Al ventesimo del primo tempo, per esempio, un difensore del Travaglia già ammonito ferma con la mano un pallone destinato a Pavesi lanciato a rete. L'arbitro fischia la punizione senza però espellere il giocatore. L'unico sussulto lo regala Pavia che calcia di destro al volo ma la palla esce alta sopra la traversa dei corsichesi.

Gol non gol

Sugli sviluppi del calcio d'angolo sarebbe servita la "Gol line". C'è un gol non gol non assegnato al Buccinasco. Sul colpo di testa di Franchina, la palla sembra aver varcato la linea di porta ma l'arbitro non vede. Il batti e ribatti che si scatena in area non sortisce alcun effetto e alla fine la sfera finisce in corner.

Travaglia in vantaggio

Secondo tempo con il Buccinasco più convinto grazie all'innesto di Radisa, entrato in campo dopo un lungo infortunio al posto di Gennari.  All'improvviso, però, il Travaglia passa in vantaggio sugli sviluppi di una rimessa laterale. La sfera arriva in mezzo all'area di rigore rossoblù e la punta centrale corsichese riesce ad anticipare il povero Basile. 1 a 0 Travaglia. In casa rossoblù potrebbe scatenarsi un dramma, ma i giocatori reagiscono e pareggiano immediatamente grazie alla collaborazione del nuovo entrato Saracino subentrato a uno spento Camesasca.

Il contributo del veterano

Saracino, infatti, riesce ad arrivare sul fondo e lasciare partire un cross tagliato in mezzo all'area sul quale si avventa come un falco Franchina.  "L'anziano" giocatore riesce a deviare quanto basta per fare arrivare il pallone sui piedi di Di Pierro che da pochi metri dalla porta può solo spingerlo in rete. 1 a 1 e partita riaperta. Ancora una palla messa in area di Saracino, ed ancora una volta Franchina riesce ad anticipare l'avversario che lo stende in area di rigore. Sul dischetto si presenta Finelli che con freddezza piazza la palla all'incrocio dei pali. 2 a 1 vantaggio Buccinasco.

Un calcio all'arbitro

Nel finale la gara è degenerata. Sul taccuino vanno annotate quattro espulsioni, nell'ordine: dei due difensori centrali del Travaglia, il primo per rissa scatenata proprio durante la sua uscita dal campo per essere sostituito, il secondo per aver tirato un calcio all'arbitro che stava andando ad ammonire il portiere corsichese per aver causato il rigore del 1 a 2. Espulso anche il secondo portiere del Buccinasco Benatti durante la rissa che ha coinvolto vari giocatori delle due squadre, e il secondo portiere del Travaglia, per errore, perché l'arbitro mostra il cartellino rosso al giocatore sbagliato.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

 

 

 

 

 

 

 


Geom. De Leo Michele

Via Dalla Chiesa 3 

20089 Rozzano
P.Iva 08000680960

mobile: 3497364758

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Volley
Volley
La Pallavolo Rozzano conquista il bollino Doc

La Pallavolo Rozzano conquista il bollino Doc

Si tratta di un riconoscimento riservato ai club che si sono distinti nella preparazione tecnica delle giovani atlete e nella promozione del volley sul territorio di appartenenza

Sport
Sport in acqua
Pallanuoto: dopo il debutto dei master, il tifo si colora di Azzurra

Pallanuoto: dopo il debutto dei master, il tifo si colora di Azzurra

In vasca a Lodi e nella piscina di Buccinasco, prime partite anche per la prima squadra e per i piccoli under 14

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
I rossoblù rialzano la testa con una zampata del vecchio bomber

I rossoblù rialzano la testa con una zampata del vecchio bomber

Ancora un gol di Franchina, la punta del Buccinasco, riesumata dalla naftalina in cui giaceva da troppo tempo, sembra vivere una seconda giovinezza