Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 08 Novembre 2017 11:20
Basket Serie C

Bionics: anche i migliori cadono (ma si rialzano)

I gialloneri, dopo le prestazioni scadenti delle ultime partite, tornano a vincere e sconfiggono l’Accademia Altomilanese per 61 a 51

I gialloneri torneranno a giocare sul campo casalingo domenica 12 novembre, alle 18.30 contro Cantù I gialloneri torneranno a giocare sul campo casalingo domenica 12 novembre, alle 18.30 contro Cantù

Avevamo lasciato il basket a Buccinasco di serie C due settimane fa dopo la sconfitta subita a Lentate. La partita successiva si è giocata in casa Bionics mercoledì 1 novembre: i gialloneri sono stati nuovamente sconfitti dalla squadra di Rovello. Dopo aver subito il gioco avversario per gran parte della gara, i gialloneri hanno avuto qualche sprazzo di lucidità e sembravano essersi rimessi in carreggiata, ma gli avversari non hanno mollato il colpo e si sono aggiudicati la vittoria per 71 a 67.

Assenze che pesano

I Bionics sono usciti dal campo demoralizzati per la sconfitta, che ha messo in luce le difficoltà e le lacune in difesa, ma soprattutto ha mostrato una squadra in discesa rispetto alle aspettative. Sicuramente hanno inciso sui risultati e sulle prestazioni le importanti assenze delle due partite perse: ricordiamo il Capitano infortunato e Kisonga costretto a due giornate di squalifica, ma sicuramente i buccinaschini si sono resi contro che, quest’anno, le squadre incontrate sono ben organizzate, giovani e veloci, forse un passo avanti rispetto alle previsioni fatte.

Quando il gioco si fa duro

Fondamentale è che l’animo giallonero non si sia dato per vinto di fronte ad un campionato iniziato con il piede sbagliato: sabato 4 novembre, nella sesta giornata di campionato, i Bionics si sono trasferiti a Legnano e si sono aggiudicati la vittoria. Un risultato a dir poco importante che ha sicuramente smosso gli animi di tifosi e giocatori.

In equilibrio

Il primo quarto ha visto in campo due squadre in equilibrio, entrate in campo per studiarsi senza troppa fretta, infatti il tabellone mostra un punteggio quasi sempre in parità ed il quarto viene chiuso con un canestro di vantaggio per i padroni di casa. (15 – 13).

Quando conta l’esperienza

È nel secondo quarto che i buccinaschini mostrano maggior esperienza sotto canestro ed aumentano l’aggressività in difesa, concedendo poco spazio ai Legnanesi chiudono con un buon vantaggio (34 – 23). Nel terzo quarto i Legnanesi si assestano. L’Accademia cerca di aumentare la pressione, ma gli esterni gialloneri riescono a disinnescarla mantenendo il controllo della partita e riuscendo a giocare di squadra.

Senza esclusione di colpi

L’ultimo quarto è totalmente condotto dai Bionics che mantengono il vantaggio raggiunto nonostante i Legnanesi tentino con tenacia di ricucire il break. I gialloneri riescono invece a sfoderare la propria lucidità e rispondono senza esclusione di colpi. Può essere tirato un respiro di sollievo: la sirena suona ed i gialloneri portano a casa la vittoria, con il tabellone che segna il punteggio di 61 a 51.

Contro la prima della classe

Questa vittoria era necessaria per ricucire gli animi e ricordare a tutti di cosa possono essere capaci i Bionics. Ma non solo: sarà il punto da cui ripartire, con la consapevolezza che li attende un campionato ancora tutto da giocare. I gialloneri torneranno a giocare sul campo casalingo domenica 12 Novembre, alle 18.30 contro Cantù, prima in classifica di questo girone.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Terza Categoria
Nel Trezzano ruggisce Leone e i viola conquistano il Fabbri

Nel Trezzano ruggisce Leone e i viola conquistano il Fabbri

Due i protagonisti assoluti: Rubino e la punta. L’uno ha distribuito assist e segnato il raddoppio su penalty, l’altro si è procurato quel rigore e ha firmato una doppietta. Il Real sale al terzo posto

Sport
Continua la stagione
Idrostar, il bottino è di 15 medaglie (in attesa del saggio di Natale)

Idrostar, il bottino è di 15 medaglie (in attesa del saggio di Natale)

La ginnastica cesanese va la di là delle più rosee previsioni anche alla 1° gara Italiana di Fisac conquistando ben 15 podi e piazzando tutte le combinazioni a ridosso del podio e nelle prime 10 posizioni

Volley
Torneo VolleyCup - Junior League
Volley Trezzano, vittoria sofferta per le ragazze dell’Under 16

Volley Trezzano, vittoria sofferta per le ragazze dell’Under 16

Dopo un match durato quasi due ore, arriva la vittoria per 3  a 2 per le ragazze di mister Dongiacomo impegnate nel torneo VolleyCup - Junior League