Seguici su Fb - Rss

Martedì, 31 Ottobre 2017 09:43
Palla ovale

Rugby: per i Chicken, non c’è due senza tre

Arriva la terza vittoria consecutiva per la squadra del duo Valvassori-Vaghi in una partita dalle mille emozioni

I Chicken Rozzano sono alla terza vittoria in campionato I Chicken Rozzano sono alla terza vittoria in campionato

di Francesco Semeraro

I Chicken Rozzano vanno in trasferta e si trovavano di fronte ad una partita dalle mille insidie. L’Asr Milano, infatti, aveva tutta l’intenzione di fermare il buon momento dei gialloverdi. Sono proprio i milanesi a partire con il piede sull’acceleratore, determinati a ottenere il bottino pieno tramite un buon gioco e un piano partita che sembrava essere stato preparato nei minimi dettagli.

La lucidità

Certo li hanno aiutati anche alcuni errori dei rozzanesi che nonostante tutto riescono a rimanere vivi all’interno della partita con il piede di Tamborini e la lucidità che sembra aver trovato nell’ultimo periodo l’intero gruppo. All’intervallo il risultato è sul 24-11 per i padroni di casa, ma negli spogliatoi scatta quella scintilla che fa ripartire i Chichen con un tutt’altro piglio nella ripresa.

Mossa strategica

Pochi accorgimenti tattici tra primo e secondo tempo, ma una mossa strategica che sconvolge il piano partita degli avversari, il posizionamento di Cozzaglio all’estremo. Una meta tecnica su spinta feroce in mischia, poi il raddoppio di Boneschi: il Chicken sembra essere un’altra squadra e Milano accusa i colpi.

Dettagli decisivi

Vuole reagire l’Asr ma fatica. Sfiora  per ben due volte la meta ma per poco manca il dettaglio decisivo: l’ultimo tocco, la schiacciata a terra della palla. Quei piccoli dettagli che però nel rugby fanno la differenza.
I rozzanesi la mettono sul piano del cuore, meno belli da vedere ma più decisi e convinti dei loro mezzi: hanno deciso che anche questa partita deve essere loro. L’azione decisiva della partita è la corsa di Cozzaglio che raccoglie palla da Ardizzone e fa tutto il campo per andare a schiacciare un pallone che sa di vittoria. Spettacolare.

Oltre il dolore

Si supera anche il dolore. Ragosa avverte una fitta al polpaccio ma resta in campo, Franceschi invece è costretto ad uscire per la rottura della clavicola e l’ultimo barlume di lucidità, fortunatamente arriva dal guardalinee Giambusso che non si fa sfuggire un pallone. Un calcio sbagliato dai padroni di casa innesca qualche polemica: con una bandierina che si alza e una che si abbassa cui l’arbitro da ragione.

Vince il rugby

Il finale è un po’ agitato vola qualche parola, ma poi vince il grande spirito di rispetto del rugby. E vincono i Chicken. Adesso arriva la seconda parte del campionato e si riparte sabato sera contro il Rovato. Proseguirà la marcia dei Chicken? Siamo impazienti di scoprirlo.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Calcio
Campionato di Promozione
L’Assago batte il Binasco e riprende la corsa ai Play off

L’Assago batte il Binasco e riprende la corsa ai Play off

I gialloblù si sono dimostrati cinici: hanno conquistato un’importante vittoria grazie agli unici due tiri in porta del primo tempo

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Cesano, l'Idrostar rimandato e senza più la possibilità di sbagliare

Cesano, l'Idrostar rimandato e senza più la possibilità di sbagliare

I gialloblù in superiorità numerica per quasi un’ora non riescono a capitalizzare e alla fine sono puniti da un gol in contropiede

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Romano Banco all’ultimo assalto: conquistato un pari d’oro con lo Sporting Abbiatense

Romano Banco all’ultimo assalto: conquistato un pari d’oro con lo Sporting Abbiatense

I biancoverdi, apparsi molto imprecisi, non si sono disuniti nonostante abbiano subito il momentaneo 0-1 a meno di dieci minuti dalla fine della gara