Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 30 Ottobre 2017 11:41
Campionato Seconda Categoria

Buccinasco sconfitto dall’ultima della classe

Gara in salita perché i rossoblù vanno in svantaggio sugli sviluppi di un fallo laterale e la girandola dei cambi non risolve le lacune tattiche del mister

Nella foto, Alessandro Pavia e Paolo Franchina, leader storici del Buccinasco Nella foto, Alessandro Pavia e Paolo Franchina, leader storici del Buccinasco

È vero che il calcio è imprevedibile, che non ci sono partite facili, ma prendere tre gol dall’ultima della classe (che nelle sette precedenti partite era riuscita a racimolare solo due punti), lascia perplessi sulle motivazioni date a una squadra che dovrebbe dominare il suo girone e, invece, è costretta a inseguire.

Qualità tecniche importanti

Le cause? Mistero, perché i ragazzi del presidente Franchina hanno tutte le qualità tecniche per poter primeggiare. Nessuno escluso. Contro l’Accademia Pievese, infatti, il Buccinasco si schiera con Benatti, Careri, Aguiari, Finelli, Penna, Pavia, Bizzini, Fiore, Camesasca, Di Pierro e Plachesi. Si parte in salita perché i rossoblù vanno in svantaggio sugli sviluppi di un fallo laterale. La difesa fa un po’ di confusione in zona area di rigore, e dopo una prima parata in uscita di Benatti, la palla respinta torna sui piedi di un giocatore dell'Accademia che insacca a porta vuota.

Palla ferma al palo…

Immediata la reazione del Buccinasco con Pavia, che dopo aver saltato il diretto avversario calcia a portiere battuto, ma la palla si ferma sul palo... Purtroppo, subito dopo un contropiede libera ancora una volta un attaccante pievese davanti a Benatti che cerca ancora di chiudere lo specchio della propria porta ma il tentativo disperato non riesce e la palla finisce in rete: 2 a 0.

Gol capolavoro

Il mister Carrara probabilmente si accorge di aver sbagliato qualcosa e, alla mezz’ora del primo tempo, inserisce Gennari per Bizzini. Plachesi trova un gol capolavoro su punizione: il centravanti rossoblù mette la palla nel sette. Dal 40' al 45' i rossoblù mettono in fila tre azioni per il possibile pareggio ma prima Fiore, poi Camesasca e lo stesso Plachesi, su cui il portiere pievese compie un grande intervento, non riescono a mettere la palla in rete.

Fotocopia del primo

Il secondo tempo inizia come il finale del primo, con il Buccinasco alla ricerca del pareggio. Cross di Gennari e colpo di testa di Pavia, sul quale l’estremo difensore dell’Accademia compie un altro intervento decisivo. Inizia una girandola di cambi. Si vede che gli schemi, se di schemi si può parlare, non funzionano. Carrara rivoluziona mezza squadra: fuori Pavia, Penna, Camesasca e Di Pierro, dentro Di Stefano, Franchina, Saracino e Pavesi.

Alla ricerca del pareggio perduto…

Ancora una volta su punizione, lo “specialista" Plachesi impegna il portiere avversario, ma la corta respinta non viene sfruttata dagli altri attaccanti rossoblù. Buccinasco tutto in avanti alla ricerca del pareggio, ma al 92', in pieno recupero,  ancora in contropiede l'Accademia chiude l'incontro, portandosi sul 3 a 1. La partita non finisce qui perché l'ultima occasione è ancora per Plachesi: il suo tiro a botta sicura viene respinto di testa da un difensore sulla linea di porta. Nonostante tutto, il Buccinasco rimane attaccato alle zone alte della classifica (quarto posto) vista la sconfitta del Rozzano capolista per 2 a 0 nello scontro al vertice con il Carducci.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Amaranto vittoriosi
Coppa Lombardia, il Corsico affonda il Broni e vola ai quarti di finale

Coppa Lombardia, il Corsico affonda il Broni e vola ai quarti di finale

Privi di ben quattro atleti e con il portiere titolare che ha tolto il gesso 48 ore prima della gara, i granata hanno dominato il primo tempo, siglando la rete della vittoria a dieci minuti dal termine

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Buccinasco, il Romano Banco s'inceppa e fa 1-1 nel recupero

Buccinasco, il Romano Banco s'inceppa e fa 1-1 nel recupero

Biancoverdi in vantaggio alla fine del primo tempo. Nel secondo Davide fallisce il raddoppio, poi il pareggio su punizione all'incrocio quando la Virtus Abbiatense giocava già in dieci uomini

Calcio
Campionato di Promozione
L’Assago perde anche in casa e si allontana dalle zone alte della classifica

L’Assago perde anche in casa e si allontana dalle zone alte della classifica

Terza sconfitta consecutiva per il gialloblù. Questa volta a lasciare la squadra con un pugno di mosche in mano è il La Spezia