Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 28 Agosto 2020 13:30
Gli appuntamenti

Calcio post covid, si ricomincia dal 13 settembre con la Coppa Lombardia

Profumo di derby: Buccinasco, Corsico e Romano Banco inserite nello stesso girone. Cesano e Trezzano senza incroci pericolosi

La prima notizia è che non è andata bene al Cesano Boscone protagonista di un ottimo campionato pre covid che sperava nel ripescaggio in Prima categoria. La società del presidente Leporati è rimasta in ballo sino allo scorso 10 agosto senza sapere quale campionato avrebbe disputato nella stagione 2020/2021.  Poi la federazione ha deciso di confermare lo status pre covid e di promuovere solo le squadre che si trovavano in prima posizione, senza retrocessioni. 

Sponsorizzato da

Ma la scelta che ha sollevato grosse perplessità è stata quella di inserire tutte le formazioni di Seconda categoria del Sud Ovest (Oltre al Cesano, il Romano Banco, il Corsico, il Buccinasco, il Real Trezzano) in un girone a 18 squadre, con quattro turni infrasettimanali, assieme a quelle che hanno sede nell’Est milanese. Negli anni scorsi invece affrontavano squadre dell’Abbiatense. Le premesse, visto il covid ancora in circolazione, erano: “gironi con squadre vicine per evitare lunghi spostamenti”. Tant’è.

Quali sono le prospettive delle squadre della zona iscritte al girone S? Secondo Gianluca Imbriaco, mister del Cesano Idrostar: “Le incognite sono molte. Sia Il Cesano, come il Romano Banco, il Buccinasco e il Real Trezzano, sono attrezzate per disputare un campionato di vertice”. Il Corsico deve invece superare le perplessità e i problemi che lo hanno afflitto durante tutta la scorsa stagione.

La squadra che punta alla vittoria finale? L’Ausonia 1931 che ha condotto una campagna acquisti faraonica ingaggiando numerosi giocatori che la scorsa stagione hanno militato in Promozione. Poi in ordine sparso, lo stesso Cesano, e qualche sorpresa che non manca mai in queste categorie.

Si comincia il 13 dicembre con la Coppa Lombardia, che bissa il 20. Poi il 27 inizia il campionato. Gli appuntamenti di Coppa Lombardia del Cesano sono: 13 settembre in casa contro il Leone XIII, il 20 fuori casa contro il Partizan Bonola, e, a seguire, il 1 ottobre sempre fuori casa contro l’Orione.

Buccinasco, Corsico e Romano Banco sono state inserite in un girone con il Zibido e gli incroci prevedono il primo derby della stagione il 13 settembre con Buccinasco – Romano Banco nello stadio Scirea. Il Corsico debutterà fuori casa contro lo Zibido, poi ospiterà in via Liberazione il Buccinasco, mentre il Romano accoglierà lo Zibido. Altro giro altro derby. Questa volta sarà Corsico – Romano Banco.

Il Real Trezzano scoprirà le proprie carte il 13 settembre in casa della Freccia Azzurra a Gaggiano, poi ospiterà sul campo di via Don Casaleggi l’Albairate e a seguire la Rosatese.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Coppa Lombardia
Il Cesano schianta il Partizan Bonola con un poker di gol

Il Cesano schianta il Partizan Bonola con un poker di gol

Doppietta di Zamboni, testa di Valli, zampata di Sorsoli: Idrostar corsara e vicinissima al passaggio del turno di Coppa Lombardia. Intanto domenica prossima scatterà il campionato che la vede tra i favoriti della vigilia

Calcio
Coppa Lombardia
Grandi emozioni per il derby Corsico - Buccinasco: due gol e un rigore fallito a testa

Grandi emozioni per il derby Corsico - Buccinasco: due gol e un rigore fallito a testa

Gara intensa giocata sotto il solleone. Ospiti apparsi più forti sul piano fisico, locali più cinici e indomiti, hanno resistito in dieci per un infortunio e l'esaurimento delle sostituzioni

Calcio
Coppa Lombardia
Rammarico Real Trezzano, solo pari in trasferta contro il Freccia Azzurra

Rammarico Real Trezzano, solo pari in trasferta contro il Freccia Azzurra

Gialloneri in vantaggio, poi sorpassati da due reti fotocopia degli avversari. Sul finale, gol dell'ex Mazzia che poi ha fallito il colpo del k.o.