Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 29 Luglio 2020 10:23
Il ritorno

Ciclismo: presentata la Milano-Sanremo, la Classicissima parte da Corsico

Il Km 0 è fissato sulla Nuova Vigevanese nel tratto al confine tra Corsico e Trezzano. Si parte cinque giorni dopo l’apertura del nuovo ponte di Genova, un segnale per la ripresa del Paese

Nella foto, Vincenzo Nibali Nella foto, Vincenzo Nibali

È ufficiale: sabato 8 agosto i protagonisti della Classicissima del ciclismo mondiale affronteranno un tracciato inedito che muoverà dalla provincia di Milano. Dopo il raduno in piazza Castello, il Km 0 dello start è fissato sulla Nuova Vigevanese nel tratto compreso tra i comuni di Corsico e Trezzano sul Naviglio.

La carovana poi proseguirà verso la Lomellina, Alessandria, il Monferrato e le Langhe prima di affrontare la salita di Colle Nava a 70 chilometri dal traguardo di Sanremo. A Imperia rientrerà nel percorso classico per affrontare la Cipressa da San Lorenzo al Mare e poco dopo il Poggio di Sanremo.

Dopo 110 anni quindi, dopo il no di alcuni sindaci della provincia di Savona che si sono opposti al transito dei corridori, il percorso è stato modificato. Dopo aver attraversato la Pianura Padana e gli Appennini più a occidente del consueto, la Classicissima incontrerà il mare solamente a Imperia.

Nata nel 1907, la Milano - Sanremo si è disputata anche il 19 marzo 1946 a neanche un anno dalla fine della guerra, con le strade ridotte ancora a macerie, e quel giorno, come ha scritto la Gazzetta dello sport: “Fausto Coppi ha illuminato il futuro dell’Italia e dato una speranza a milioni di connazionali”.

Secondo Mauro Vegni, direttore Area Ciclismo di Rcs Sport  "Quella dell'8 agosto è una data dettata dal momento difficile che stiamo vivendo con la conseguente rivoluzione del calendario ciclistico. Speriamo possa essere un segnale forte per la ripartenza, anche attraverso lo sport, del nostro Paese. Al via molti grandi campioni del pedale: dal vincitore dello scorso anno Alaphilippe ai nostri Nibali e Viviani, a velocisti del calibro di Sagan, dell’australiano Ewan.

La gara, una delle corse di ciclismo più amate al mondo, sarà trasmessa in oltre 200 paesi nei cinque continenti. Il percorso presentato dagli organizzatori prevede, dopo la partenza da Trezzano l’attraversamento della Lomellina su strade pianeggianti, larghe e rettilinee. Le difficoltà cominceranno dopo Alessandria e il Monferrato per poi passare nelle Langhe dove i ciclisti dovranno affrontare la prima lunga asperità di giornata, la salita di Niella Belbo.

Dopo Ceva, ecco l’ascesa al Colle di Nava (3.9 km al 3% nel finale). Segue la veloce picchiata su Pieve di Teco seguita dal falsopiano a scendere fino a Imperia. Qui si rientra nel percorso classico per affrontare la Cipressa (affrontata per la prima volta nel 1982) da San Lorenzo al Mare e poco dopo la salita del Poggio di Sanremo (affrontato per la prima volta nel 1961).
 
Qui spesso si è decisa la gara: la discesa è molto impegnativa, ristretta in alcuni passaggi, e con un susseguirsi di tornanti e di curve e controcurve fino all'immissione nella statale Aurelia. L'ultima parte della discesa si svolge nell'abitato di Sanremo. Da segnalare ai 750 m dall'arrivo l'ultima curva che immette sulla retta finale di via Roma.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Oltre il Coronavirus
Calcio post Covid 19: a Cesano, l’ Idrostar in trepida attesa per conoscere il suo destino

Calcio post Covid 19: a Cesano, l’ Idrostar in trepida attesa per conoscere il suo destino

Il 25 luglio si chiuderanno le iscrizioni ai diversi campionati e solo allora si saprà in che categoria giocheranno i gialloblù

Calcio
Oltre il Coronavirus
Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Prima squadra e giovanili, rinforzate con atleti che hanno già giocato ad alti livelli, sono state affidate a mister con curriculum da Eccellenza

Calcio
Oltre il Covid - 19
“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

Dopo i mesi di lock down è arrivato il momento di fare il punto sui programmi delle società sportive del territorio. Si comincia dal club del presidente Serviddio, che punta all’eccellenza in ogni settore