Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 20 Luglio 2020 12:49
Dopo la pandemia

Il Calcio post Covid 19 - Nuova Trezzano: “Vogliamo ripartire con rinnovato entusiasmo”

Per il secondo anno consecutivo la società del presidente Vaccarello affronterà il campionato di Terza categoria. Questa volta con obiettivi ambiziosi

Il calcio dopo il Covid -19. Sono molti i dubbi  che attanagliano addetti ai lavori, atleti e appassionati. Per dissiparli, pocketnews.it sta conducendo un’inchiesta su quali sono le prospettive, le aspettative, le ambizioni delle società che operano nei comuni del Sud ovest Milanese: Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Corsico, Rozzano e Trezzano.

ponsorizzato da:

Oggi, è la volta della Nuova Trezzano, la società sorta sulle ceneri della gloriosa Vigor Trezzano che ha chiuso i battenti pochi anni fa. Ne parla il presidente Vaccarello, che esordisce: “Il post Covid ha lasciato tutti con un senso diffuso di disorientamento, ma adesso stiamo reagendo e mettendo i tasselli giusti al posto giusto. Vogliamo ripartire con rinnovato entusiasmo”.

Cosa significa? “Per il secondo anno consecutivo affronteremo il campionato di Terza categoria. Quest’anno, grazie al lavoro del direttore sportivo Alessandro Welbert, abbiamo allestito una formazione competitiva. Sull’ossatura della squadra dell’anno scorso abbiamo innestato giocatori di esperienza come l’attaccante Cinquepalmi, il centrocampista Migliavacca, il centrale difensivo Andè. Dovrebbe poi esserci a pieno regime anche Papa, un rinforzo che l’anno scorso ha giocato solo due gare prima del lock down”.

“Al mister Nicola Calia abbiamo affidato una rosa di buon livello – prosegue il presidente – completata con l’ingresso di Belfante ex Idrostar, De Santis, ex Buccinasco, e Scapel, ex Accademia Milanese. Con questi uomini abbiamo la speranza di disputare un campionato all’avanguardia e di toglierci soddisfazioni che l’anno scorso, per mille motivi, non abbiamo potuto toglierci”.

Cosa accade a livello giovanile? “Non abbiamo la Juniores – è la risposta - , ma abbiamo acquisito la squadra dell’oratorio che disputerà con i nostri colori il campionato Csi. Non abbiamo problemi di spazio, visto che il Pavia, ospitato al campo Fabbri l’anno scorso, ha trovato una soluzione più vicina al suo  bacino di utenza”.

“Ci presenteremo ai nastri di partenza dei diversi campionati giovanili con quasi tutte le squadre iscritte nella scorsa stagione: tra i 2004 abbiamo tesserato 3 nuovi elementi, mentre si sono iscritti 18 nuovi ragazzi con età compresa tra i sette e i cinque anni”.

In questo quadro c’è un piccolo neo: non è stato ancora definito il ruolo di Stefano Giulian e se lo stesso Giulian, per anni responsabile del settore giovanile anche al Trezzano Vigor, avrà un ruolo all’interno della Nuova Trezzano. Stefano sta facendo carriera all’interno della Federazione della Lega Nazionale dilettanti (è stato nominato delegato regionale delle attività scolastiche) e, probabilmente, visti gli impegni che l’incarico richiede, non riuscirà a garantire la presenza che ha sempre assicurato nella gestione del settore.

Il nodo comunque dovrebbe essere sciolto nei prossimi giorni: l’impressione è che il sodalizio dovrebbe cementarsi in almeno un altro anno di collaborazione.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Oltre il Coronavirus
Calcio post Covid 19: a Cesano, l’ Idrostar in trepida attesa per conoscere il suo destino

Calcio post Covid 19: a Cesano, l’ Idrostar in trepida attesa per conoscere il suo destino

Il 25 luglio si chiuderanno le iscrizioni ai diversi campionati e solo allora si saprà in che categoria giocheranno i gialloblù

Calcio
Oltre il Coronavirus
Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Prima squadra e giovanili, rinforzate con atleti che hanno già giocato ad alti livelli, sono state affidate a mister con curriculum da Eccellenza

Calcio
Oltre il Covid - 19
“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

Dopo i mesi di lock down è arrivato il momento di fare il punto sui programmi delle società sportive del territorio. Si comincia dal club del presidente Serviddio, che punta all’eccellenza in ogni settore