Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 13 Luglio 2020 15:06
Oltre il Coronavirus

Calcio post Covid 19: a Cesano, l’ Idrostar in trepida attesa per conoscere il suo destino

Il 25 luglio si chiuderanno le iscrizioni ai diversi campionati e solo allora si saprà in che categoria giocheranno i gialloblù

Nella foto, lo stadio Bruno Roveda a Cesano Boscone e, nella foto, mister Imbriaco Nella foto, lo stadio Bruno Roveda a Cesano Boscone e, nella foto, mister Imbriaco

Il calcio post Covid 19? “Noi dell’Idrostar Cesano Boscone – dice il presidente Ettore Leporatti – stiamo programmando la prossima stagione nonostante  non sappiamo ancora se saremo ripescati in Prima categoria o se disputeremo la Seconda”. Una programmazione che riguarda tutti gli aspetti della società, compreso il settore giovanile.

Sponsorizzato da:

Infatti, tutte le squadre scese in campo nella scorsa stagione si schiereranno regolarmente ai nastri di partenza. Nessuna defezione, né tra i giocatori e nemmeno tra i dirigenti e allenatori. Tutto è pronto affinché la stagione si svolga secondo il calendario deciso dalla Federazione e secondo le disposizioni ministeriali decise dal Governo.

Nessuno, si diceva, ha rinunciato. Dai Piccoli amici alla Juniores. Solo qualche genitore ha sollevato perplessità in merito alla data di inizio e al tipo di attività che sarà possibile svolgere. Una specie di esodo invece, ha riguardato la prima squadra. L’ottimo campionato dell’anno scorso ha attirato sui giocatori l’attenzione di club importanti che hanno reclutato mezza formazione gialloblù.

“E sì – sottolinea mister Imbriaco – Iacuaniello si è accasato all’Assago, Savino giocherà in Eccellenza, Florian, Paggiain ed altri tre hanno firmato con la Vercellese. Alcuni sono andati via per scelta, altri perché si sono verificate situazioni favorevoli”. La squadra allestita è comunque competitiva.

“Abbiamo preso dal Concordia, che questa stagione ha vinto il campionato di Seconda categoria, i fratelli Nosino che sostituiranno Iacuaniello e Savino. – conferma Imbriaco -  Abbiamo e stiamo inoltre tesserando profili di alta qualità che, se fossimo ripescati, ci permetterebbero di disputare un tranquillo campionato in Prima categoria, se invece tutto dovesse rimanere tale e quale, ci candiderebbe alla promozione”.

L’attesa per conoscere il destino dei gialloblù sta per finire. Il 25 luglio si chiuderanno le iscrizioni ai diversi campionati. Da qual momento sarà possibile capire se nelle categorie superiori alla Seconda ci sono dei posti vacanti. Nella graduatoria dei possibili ripescaggi, il  Cesano è quinto in Lombardia, primo nel Milanese. Le possibilità che disputi la Prima categoria sono quindi molto alte. Ma al Bruno Roveda, in via Vespucci, tutti toccano ferro.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Dopo la pandemia
Il Calcio post Covid 19 - Nuova Trezzano: “Vogliamo ripartire con rinnovato entusiasmo”

Il Calcio post Covid 19 - Nuova Trezzano: “Vogliamo ripartire con rinnovato entusiasmo”

Per il secondo anno consecutivo la società del presidente Vaccarello affronterà il campionato di Terza categoria. Questa volta con obiettivi ambiziosi

Calcio
Oltre il Coronavirus
Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Prima squadra e giovanili, rinforzate con atleti che hanno già giocato ad alti livelli, sono state affidate a mister con curriculum da Eccellenza

Calcio
Oltre il Covid - 19
“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

Dopo i mesi di lock down è arrivato il momento di fare il punto sui programmi delle società sportive del territorio. Si comincia dal club del presidente Serviddio, che punta all’eccellenza in ogni settore