Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 17 Febbraio 2020 16:04
Campionato di Seconda Categoria

Il Cesano cura la paura con una doppia magia di Savino

La punta gialloblù regala spunti di gran classe e ribalta la Freccia Azzurra che si era portata in vantaggio con Freddi

Nella foto, la punta del Cesano Idrostar, Savino Nella foto, la punta del Cesano Idrostar, Savino

di Fiorenzo Dosso

La classe di Alessio Savino rimette in carreggiata – dopo un avvio disastroso – il Cesano Idrostar. Che sbanca in rimonta il Moschino di Gaggiano e resta nella scia del Concordia (a sua volta vincitore di misura in quel di Trezzano Sul Naviglio). È questa la sintesi di un pomeriggio di domenica da paura. Paura che il Cesano avesse le pile scariche e che a fine giornata si trovasse a sei punti di distanza dal vertice della classifica, occupata, appunto, dal Concordia.

Sponsorizzato da:

Approccio soft

L’ approccio dei ragazzi di Imbriaco è (e non per la prima volta …) di quelli che definire soft sarebbe eufemismo: la Freccia Azzurra, conscia dei propri limiti ma anche rinfrancata dall’insperato pari di sette giorni prima nella tana della capolista, ne approfitta e dopo appena 3’ sblocca con il solito Freddi (13 centri). Che, facile giocare sul cognome dell’autore del gol, gela letteralmente gli ospiti … Ai quali per … scaldarsi servono comunque ancora alcuni minuti e – soprattutto – altri rischi …

In cattedra

Fino a quando, appunto, sale in cattedra il talento cristallino del venticinquenne gialloblù che nella seconda metà del primo tempo fa tutta la differenza: un grandissimo gol su punizione per il pareggio ed un repertorio completo di tiri dalla distanza, azioni personali, intuizioni per i compagni, intelligenza calcistica superiore.  Trascinati da cotanta roba, gli ospiti salgono di tono e di intensità e vanno al riposo in netta crescita con un trend positivo di squadra destinato a continuare nella ripresa.

Mancino chirurgico

Ed infatti è ben presto sorpasso griffato – ca va san dire – da una splendida azione personale chiusa da un chirurgico mancino a giro sul secondo palo dello scatenato Savino. Che, detto per inciso, con la Freccia Azzurra aveva già fatto doppietta nella gara d’andata … Quando tutto sembra in discesa a complicare le cose ci si mette la (un po’ inspiegabile, un po’ fiscale) espulsione di bomber Iacuaniello. Che costringe negli ultimi 25’ il Cesano alla inferiorità numerica ed a un po’ di patemi – anche se Burchielli non ha mai dovuto intervenire – nelle tante classiche mischie in area di rigore.

Duello al vertice

Ed il duello al vertice continua sempre più avvincente. Domenica prossima entrambe le contendenti saranno impegnate tra le mura amiche: Il Cesano riceverà la visita del tranquillo Real Trezzano mentre il Concordia attende il Buccinasco – in piena zona play-off – per vendicare l’unica sconfitta sin qui subita esattamente un girone fa …

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Sport
Campionato di Promozione basket maschile
Calcio
Calcio & dintorni
Coronavirus, rinviate le partite del Rozzano e degli juniores dell’Assago

Coronavirus, rinviate le partite del Rozzano e degli juniores dell’Assago

Tra le altre gare, si gioca invece Real Trezzano – Milan under 10 femminile in programma sul campo di via don Casaleggi. Contrordine invece per il super derby tra Cesano Boscone – Trezzano di Seconda Categoria. In questo caso sono stati i due presidenti a decidere il rinvio

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Real Trezzano s’inchina davanti alla portaerei Concordia

Il Real Trezzano s’inchina davanti alla portaerei Concordia

I gialloneri sbagliano due grandi opportunità per portarsi in vantaggio e vengono puniti da una rete rocambolesca di Marco Nosino

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Corsico nel caos, mister Fantini e sei giocatori abbandonano la società

Corsico nel caos, mister Fantini e sei giocatori abbandonano la società

Ieri ennesima sconfitta interna contro il lanciatissimo Robur Albairate. Intanto appare delicata la situazione nella società. I retroscena della rottura: le versioni del presidente Durante e del tecnico