Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 10 Febbraio 2020 12:39
Campionato di Seconda Categoria

L’Abbiategrasso passeggia sui resti di un Corsico in caduta libera

I granata hanno una marcia da retrocessione: un punto nelle ultime cinque gare. Le dirette concorrenti stanno risalendo, ormai sono a soli sei punti

Il Corsico sta franando. Ieri ne ha presi 5 dalla Virtus Abbiatense, confermando le enormi difficoltà di inizio anno. Se non le risolverà in fretta, i granata rischiano la retrocessione, perché in coda le squadre si sono attrezzate e stanno risalendo la classifica. La zona play out è a sole sei lunghezze, un margine che l'attuale Corsico potrebbe bruciare in poche domeniche. E ancora mancano dieci gare alla fine del torneo.

Sponsorizzata da:

 

Il tracollo in pochi minuti

Se il primo tempo è finito 1-0, con gol di Sala, come sovente accade il tallone d'Achille dei granata è l'inizio del secondo tempo, con difesa e centrocampo “in bambola”. In pochi minuti, la Virtus ha calato un tris con Spirito, Pittelli e ancora Sala, prima di affondare nel finale il coltello nella piaga, con Scala.

Modulo inopportuno?

Sul banco degli imputati ci sono tutti: squadra, allenatore e direttore sportivo. Mister Fantini continua a schierare un modulo fin troppo offensivo, 4-3-3, che proprio in questo momento è inopportuno. I numeri parlano chiaro: fin qui sono 26 i gol fatti e 39 quelli subiti. Nelle ultime cinque gare, quelle di ritorno, il Corsico ha segnato soltanto tre volte e ha incassato 14 gol, per giunta tre a testa da dirette avversarie come Muggiano e Iris 1914. La difesa dovrebbe giocare con maggiore copertura, perché il centrocampo dopo un po' inizia ad  annaspare. Ieri è stato tenuto in panchina uno dei pochi che al momento si salvano, Calle Burgos. Senza di lui, l'attacco ha le polveri bagnate.

Nessun rinforzo

In discussione anche il ds Indelicato: a gennaio Orbani e Lauri sono andati al Real Trezzano, ma non sono arrivati rinforzi. Risultato? Fantini è sempre costretto a schierare almeno cinque juniores. A proposito, che fine ha fatto la juniores regionale che tanto bene aveva fatto l'anno scorso? Domani, alla ripresa degli allenamenti, il presidente Durante terrà tutti a rapporto. C'è una categoria da difendere.

Coppa Lombardia e affini

E dire che la stagione era iniziata con ben altri propositi. E tra un mese ci sarà un quarto di finale di Coppa Lombardia da onorare. Domenica intanto arriverà la Robur Albairate, che ha appena agguantato la terza posizione. Sono tempi duri, in questi giorni, al “Fermi”...   

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

2 commenti

  • Link al commento Alessandro Martedì, 11 Febbraio 2020 12:02 inviato da Alessandro

    Buongiorno sono un ex giocatore del Corsico red ho letto il commento sulla juniores dell'anno scorso di cui ero uno di loro e scrivo per informarvi che tutta la juniores dell'anno scorso finito il campionato siamo scappati tutti via. Non è rimasto nessuno e alcuni dei miei amici hanno smesso di giocare hanno fatto tante promesse mai mantenuti.

  • Link al commento Enzo Lunedì, 10 Febbraio 2020 18:56 inviato da Enzo

    Buonasera,
    Ho letto il vs. Commentò con rammarico, in quando io non sono mai stato il ds del Corsico rd.
    Attualmente sto solo a dare una aiuto ai piccoli sotto l'aspetto tecnico e organizzativo, il ds del Corsico è il signor. Durante è la persona che dovrebbe prendere gli eventuali elogi. La juniores è sparita in quanto il mister ha lasciato la squadra perché a detto del mister non pagava il rimborso.
    Il sottoscritto è lo stesso discorso del mister i rimborsi pattuiti a giugno non si sono visti e posso andare avanti con altre cose e mi fermo in quanto non un pirla.
    Grazie
    Indelicato

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Oltre il Coronavirus
Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Prima squadra e giovanili, rinforzate con atleti che hanno già giocato ad alti livelli, sono state affidate a mister con curriculum da Eccellenza

Calcio
Oltre il Covid - 19
“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

Dopo i mesi di lock down è arrivato il momento di fare il punto sui programmi delle società sportive del territorio. Si comincia dal club del presidente Serviddio, che punta all’eccellenza in ogni settore

Sport
La situazione
Calcio dilettanti, deciso blocco delle retrocessioni dalla Promozione alla Seconda Categoria

Calcio dilettanti, deciso blocco delle retrocessioni dalla Promozione alla Seconda Categoria

Chi ci guadagne e chi ci perde: la situazione delle squadre di Assago, Buccinasco, Cesano, Corsico, Rozzano e Trezzano. Rivoluzione in vista per…