Seguici su Fb - Rss

Domenica, 09 Febbraio 2020 11:06
Campionato di Promozione

Basket, il Buccinasco batte i cugini del Rozzano sul filo della sirena

Gara combattutissima che si è conclusa sul filo di lana con i rozzanesi che si sono portati a un solo punto dai gialloneri…

Partita importante per i Bionics quella giocata sul parquet del Palasport di via Tiziano, a Buccinasco. Importante perché dall’altra parte del campo ci sono i cugini del Rozzano, in uno scontro che è quasi un derby. Importante perché il Rozzano segue il Buccinsco di soli due punti, per cui un eventuale sconfitta dei gialloneri permetterebbe l’aggancio. Derby importante perché una vittoria dei gialloneri permetterebbe quindi di tenere a distanza i cugini.

Partenza lanciata

Partono forte i Bionics: Bertani, Lamperti e Lecce realizzano subito da tre, permettendo ai gialloneri di scappare sul 15 a 9. Peccao che negli ultimi minuti del primo quarto gli uomini di coach Castiglioni vanno in confusione: non realizzano più nessun canestro e si fanno non solo rimontare ma addirittura sorpassare. Il quarto, infatti, si chiude sul 15 a 17 per il Rozzano

Sponsorizzata da:

 

Continua il black-out

Nei primi quattro minuti del secondo quarto il Rozzano continua ad allungare, senza che il Buccinasco riesca a trovare delle contromisure. Al 14° siamo sul 22 a 15: 8 minuti senza realizzare un punto e con un parziale di 0-13. È Munizzi a sbloccare la situazione con un’azione da 2+1 che rimette in corsa i Bionics. E i gialloneri ricominciano veramente a correre: una serie di canestri di Sommariva permettono al Buccinasco il sorpasso sul 25 a 24, a tre minuti dal termine del parziale. Una serie di disattenzioni, con due palle perse banalmente, permettono però al Rozzano il controsorpasso. Si va al riposo sul 28 a 35 per il Rozzano

L’equilibrio

Al rientro dagli spogliatoi, i Bionics partono decisi a recuperare lo svantaggio: con una serie di tiri da tre (Sommariva, due di Bertani e Lecce) riescono a colmare il gap. Il resto del quarto vive su un sostanziale equilibrio tra le due squadre che si sopravanzano a vicenda più volte. Il tempo si chiude sul 48 a 49 per il Rozzano

L’allungo

La prima metà dell’ultimo quarto vive ancora dell’equilibrio tra le due squadre. Dopo la metà però i Bionics tentano l’allungo e a 3 minuti dalla fine sono sul 61 a 56. Da qui in poi comincia una serie di tiri liberi a favore dei gialloneri che riescono a mantenere fortunatamente una buona percentuale. Il Rozzano però si riavvicina: a un minuto dalla fine il vantaggio è esiguo, 66 a 64.

La vittoria

È necessaria una buona difesa e, in questo frangente, spiccano le due stoppate di Goglio nei concitati minuti finali. Ancora due tiri liberi e i Bionics sono sul 68 a 64. Alla fine mancano 19 secondi. Il Rozzano ha la palla in mano ma non riesce a concludere a canestro se non con un tiro da tre sul filo della sirena. È finita: i Bionics vincono 68 a 67.

I tabellini

BIONICS
Lecce 21, Bertani 13, Sommariva 12, Goglio 7, Munizzi 6, Lamperti 5, Gavazza 4, Ferro, Losa, Oltolina. All. Castiglioni
ROZZANO
Colacicco 18, Castrini 12, Liazzo 11, Lanzi 9, Trevisan 6, Cracolici 5, Frasacco 2, Sillari 2, Casati 2, Molli. All. Fumagalli

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Oltre il Coronavirus
Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Prima squadra e giovanili, rinforzate con atleti che hanno già giocato ad alti livelli, sono state affidate a mister con curriculum da Eccellenza

Calcio
Oltre il Covid - 19
“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

Dopo i mesi di lock down è arrivato il momento di fare il punto sui programmi delle società sportive del territorio. Si comincia dal club del presidente Serviddio, che punta all’eccellenza in ogni settore

Sport
La situazione
Calcio dilettanti, deciso blocco delle retrocessioni dalla Promozione alla Seconda Categoria

Calcio dilettanti, deciso blocco delle retrocessioni dalla Promozione alla Seconda Categoria

Chi ci guadagne e chi ci perde: la situazione delle squadre di Assago, Buccinasco, Cesano, Corsico, Rozzano e Trezzano. Rivoluzione in vista per…