Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 03 Febbraio 2020 15:24
Campionato di Seconda Categoria

Prova di forza del Trezzano per tirarsi fuori dalle sabbie mobili

Bennici e Cantatore sono gli autori dei due gol che hanno permesso ai gialloneri del presidente Serviddio di superare la Vercellese

Finalmente una prova corale di alto livello contro un avversario difficile. È la partita giocata ieri pomeriggio sul campo di via Don Casaleggi dal Real Trezzano che ha battuto per 2 a 0 la Vercellese, solida formazione piazzata al sesto posto della classifica del girone S di Seconda categoria.

Sponsorizzato da

La più bella

“La più bella gara del campionato – gongolava ieri sera Tino Di Stasio, direttore sportivo dei trezzanesi, -  con pochi palloni sbagliati, pressing a tutto campo, azioni corali. Una squadra perfetta dalla difesa all’attacco in cui sono emerse le personalità di Bennici, Lauri, Caporale e Cantatore, quest’ultimo nuovo arrivato e già autore di 4 reti”.

Presa di coscienza

Effettivamente, i gol, uno per tempo, sono stati la presa di coscienza di una prestazione al di sopra degli standard dei gialloneri del presidente Serviddio. Almeno sinora. L’ha sbloccata Bennici al ‘10 spedendo al volo sotto la traversa dal dischetto di rigore un pallone proveniente dalle fasce. Poi Cantatore ha perso due occasioni per raddoppiare, mentre la Vercellese si è affacciata dalle parti di Giustolisi con due cross innocui.

Un gradino più in alto

Il secondo tempo ha avuto un protagonista che si è elevato un gradino sopra gli altri, tutti sopra la sufficienza: Lauri, centrocampista di un'altra categoria, che ha illuminato il gioco dei trezzanesi con lanci e aperture smarcanti. Ed è da un suo lancio sulla fascia per Caporale, da oltre cinquanta metri che è scattato un contropiede grazie al quale, Cantatore (ricevuta palla da Caporale) ha mancato la sua terza occasione per portare i suoi sul 2 a 0.

Il poker di Cantatore

La punta è calciatore che non si demoralizza. Ha ripreso a giocare e a macinare chilometri come se nulla fosse e, attorno al ’40, su cross di DI Bernardo, ha insaccato il suo quarto gol da quando, qualche settimana fa, è arrivato alla corte di mister Sciorio.

Replay, pelase

I tre punti hanno permesso ai gialloneri di scavalcare il Visconti e la Virtus Abbiatense, ma la posizione raggiunta non permette loro di dormire sonni tranquilli. Solo se la prestazione di ieri dovesse essere ripetuta, si potrebbe cominciare a respirare con un minimo di sollievo in più, altrimenti il rischio play out rimarrebbe incombente. La prova del nove non è affatto lontana: domenica si va in scena a Buccinasco sul campo del Romano Banco.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Oltre il Coronavirus
Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Prima squadra e giovanili, rinforzate con atleti che hanno già giocato ad alti livelli, sono state affidate a mister con curriculum da Eccellenza

Calcio
Oltre il Covid - 19
“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

Dopo i mesi di lock down è arrivato il momento di fare il punto sui programmi delle società sportive del territorio. Si comincia dal club del presidente Serviddio, che punta all’eccellenza in ogni settore

Sport
La situazione
Calcio dilettanti, deciso blocco delle retrocessioni dalla Promozione alla Seconda Categoria

Calcio dilettanti, deciso blocco delle retrocessioni dalla Promozione alla Seconda Categoria

Chi ci guadagne e chi ci perde: la situazione delle squadre di Assago, Buccinasco, Cesano, Corsico, Rozzano e Trezzano. Rivoluzione in vista per…