Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 16 Dicembre 2019 10:25
Campionato di Seconda Categoria

Il Corsico vince il derby contro il Buccinasco schierando un attaccante in porta

Un missile di Panattoni, terzino non udente, regala il terzo successo consecutivo agli uomini di Fantini rimasti ancora una volta senza portiere

Tuii infortunati i portieri del Corsico, la squadra schiera tra i pali un attaccante e vince Tuii infortunati i portieri del Corsico, la squadra schiera tra i pali un attaccante e vince

C'è una squadra che per tre volte gioca senza un portiere, titolare o riserva che sia, e vince sempre. E' l'incredibile storia del Corsico 1908, tra campionato di Seconda categoria e Coppa Lombardia, che si è ripetuta domenica pomeriggio al “Fermi”. Oltre a Procacci e al suo vice, mancava anche il giovanissimo Filippo Indimeno, protagonista l'altra domenica a Trezzano. Niente da fare, in settimana si è infortunato anche lui.

Sponsorizzato da:

Successo di misura

Così in porta è andato, per la terza volta in stagione, l'attaccante Jefferson Villalba Veliz, uno che di norma dovrebbe fare gol e invece si ritrova a indossare i guantoni per difendere la propria porta. Non solo. Il successo di misura sul Buccinasco porta la firma di un ragazzo con una particolare vicenda personale.

Sotto la pioggia

Gara svolta sotto una fastidiosa pioggerellina, Corsico schierato da Fantini con un 4-3-3 alto e cinque juniores a sostituire infortunati e qualcun altro che sembra in procinto di accasarsi altrove. Primo tempo con i granata che hanno maggiore possesso palla e creano alcune occasioni. Buccinasco bravo a volte nel ripartire e un paio di parate di Villalba Veliz gli impediscono di andare in vantaggio.

Panattoni gol

Una partita che sembrava doversi concludere sullo 0-0, così come era iniziata. Invece, all'80° succede l'imprevedibile: azione combinata portata avanti da Massa e Calle Burgos, cross al centro dell'area, palla che giunge al numero 3 Panattoni nel frattempo portatosi in attacco. Il terzino sgancia un missile che s'insacca alle spalle dell'incolpevole portiere rossoblù.

Terzino non udente

La storia di Nicolò Panattoni, ieri il migliore in campo, è da Libro Cuore. Il ragazzo è non udente e ha trovato nel Corsico 1908 una famiglia. E' bravo, tanto da essere selezionato dalla nazionale italiana di calcio per non udenti, tra le migliori in Europa.

Un brindisi in Coppa…

Per il Corsico non poteva esserci Natale migliore. Coglie la terza vittoria consecutiva, lo fa con un suo giocatore-simbolo e sale al nono posto in classifica, a soli quattro punti dalla zona play off attualmente occupata proprio dal Buccinasco. Dopo le prime giornate di campionato, gli auspici sembravano altri. Mancano altre quindici partite, per andare avanti occorre intanto una migliore difesa (25 reti al passivo). Certo, la squadra del presidente Durante si è qualificata per i quarti di finale della Coppa Lombardia, in programma a marzo, ma per quel tempo, se si vuole continuare a sognare, è necessario risolvere i problemi esistenti.

Seguici sulla nostra pagina Facebook
       

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Real Trezzano s’inchina davanti alla portaerei Concordia

Il Real Trezzano s’inchina davanti alla portaerei Concordia

I gialloneri sbagliano due grandi opportunità per portarsi in vantaggio e vengono puniti da una rete rocambolesca di Marco Nosino

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Cesano cura la paura con una doppia magia di Savino

Il Cesano cura la paura con una doppia magia di Savino

La punta gialloblù regala spunti di gran classe e ribalta la Freccia Azzurra che si era portata in vantaggio con Freddi

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Corsico nel caos, mister Fantini e sei giocatori abbandonano la società

Corsico nel caos, mister Fantini e sei giocatori abbandonano la società

Ieri ennesima sconfitta interna contro il lanciatissimo Robur Albairate. Intanto appare delicata la situazione nella società. I retroscena della rottura: le versioni del presidente Durante e del tecnico