Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 25 Novembre 2019 15:22
Campionato di Seconda Categoria

Romano Banco più forte anche del diluvio caduto sul campo

In una gara caratterizzata dalle condizioni difficili del terreno di gioco per la pioggia, i buccinaschini recuperano lo svantaggio iniziale e s'impongono grazie alla doppietta del proprio goleador, Cristian Davide. L'Albairate fallisce un calcio di rigore

Messaggio per Idrostar e Concordia: il Romano Banco non molla neanche un centimetro. I buccinaschini hanno sconfitto l'ostica Robur Albairate, rimontando lo svantaggio iniziale e nonostante un terreno di gioco che, reso pesante dall'incessante pioggia, è stato un altro ostacolo da superare per chi doveva attaccare.

Sponsorizzato da:

Botta e risposta

Ospiti quasi subito in vantaggio con Bosoni, lesto ad approfittare del pallone incagliato in una pozza d'acqua nell'area avversaria e a spingerlo in rete, spiazzando Malandra in uscita. La reazione del Romano Banco non si è fatta attendere. Il pareggio è arrivato grazie a Bevini che ha tirato a botta sicura sulla corta respinta della difesa ospite, conseguente un calcio d'angolo.

Rigore fallito

La Robur ha avuto l'occasione per passare di nuovo in vantaggio verso la fine del primo tempo, ma il calcio di rigore tirato centralmente da Trezzi è stato neutralizzato da Malandra in tuffo.

Panchina lunga, forze fresche

Se il primo tempo è stato piuttosto equilibrato, con occasioni dall'una e dall'altra parte, il secondo è stato di marca locale. Gli innesti effettuati da Caporaso, che dispone di una panchina all'altezza della formazione iniziale, si sono rivelati la marcia in più dei biancoverdi.

Le prodezze di Davide (senza Golia)

A questi si aggiungano le prodezze alle quali ci ha abituati Cristian Davide. Dapprima dal vertice sinistro dell'area ha superato un avversario, poi ha mostrato uno dei suoi pezzi pregiati: il tiro a giro che si è infilato nel “sette” della porta avversaria. Davide si è ripetuto a circa un minuto dalla fine, quando gli avversari stavano tentando l'assalto finale alla ricerca del pareggio: azione di contropiede, pallone che però si è fermato sull'acquitrino formatosi al limite dell'area e mentre la difesa ospite non è riuscita a rinviare, il numero 11 si è avventato sulla sfera e ha mandato in rete quello che è il suo decimo centro stagionale.

Ora due trasferte

Il Romano Banco è ora atteso a due trasferte consecutive, nell'arco di tre giorni. Domenica prossima recherà visita all'Aprile '81; mercoledì 4 recupererà la gara contro l'Abbiatense, con inizio fissato alle 20,30.  

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Cesano perde la testa (della classifica) dopo una gara vietata ai deboli di cuore

Il Cesano perde la testa (della classifica) dopo una gara vietata ai deboli di cuore

Partita con continui colpi di scena, sorpassi e controsorpassi sino al rigore realizzato da Iacuaniello sui titoli di coda (al ’95)

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Romano Banco rallenta e manca il sorpasso al Cesano

Il Romano Banco rallenta e manca il sorpasso al Cesano

Buccinaschesi fermati sullo 0-0 dalla Vercellese 1926. Una gara con poche azioni da rete. In casa biancoverde rammarico per non avere approfittato del mezzo passo falso dei gialloblù

Sport
Acrobatica
La ginnastica dell’Idrostar centra un bel 13 (medaglie) a Verona

La ginnastica dell’Idrostar centra un bel 13 (medaglie) a Verona

Quella nella terra di Romeo e Giulietta è stata la conferma della bellissima prestazione realizzata a Mainz nell'ottobre scorso…