Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 22 Novembre 2019 11:41
Campionato di pallacanestro

Sconfitta la capolista, il basket Buccinasco fa il pieno di ottimismo

Gara al cardiopalma per i Bionics che sul parquet del palazzetto dello sport hanno affrontato la corazzata Landriano e l’hanno battuta per  85 -76 nel tempo supplementare

Nella foto, i Bionics Buccinasco dopo la gara vinta contro il Landriano Nella foto, i Bionics Buccinasco dopo la gara vinta contro il Landriano

Dopo due trasferte consecutive, i Bionics tornano a giocare tra le mura amiche, ospitando la capolista Landriano. La partita si presenta difficile, anche per alcune defezioni nelle fila dei Bionics, tra le quali l’infortunato Goglio e l'indisponibile Sommariva. Tuttavia l’esperienza e i tabellini finali ci hanno insegnato che nei gialloneri non esistono titolari fissi e tutti forniscono sempre il loro contributo.

Sponsorizzato da:

Partenza a razzo

Partono forte i Bionics, anzi fortissimo, soprattutto con i tiri dalla lunga distanza: Lamperti, Molinari e Lecce realizzano da 3 punti e i Bionics scappano velocemente sull’11 a 3 in 3 minuti. Il Buccinasco continua il forcing, con una difesa estremamente aggressiva e una buona percentuale realizzativa. A metà quarto il punteggio è fissato sul 17 a 3 per i gialloneri e dopo altri 3 minuti, con gli ospiti non in grado di reagire, sul 23 a 5.  A questo punto i Bionics, come è normale che sia, rallentano un po’ e il quarto si chiude sul 26 a 12.

Ospiti in confusione

La prima parte del secondo quarto segna un sostanziale equilibrio, con le squadre che segnano poco: dopo 4 minuti si è sul 31 a 17. Qui gli ospiti vanno in confusione e perdono due palle banali a centrocampo, con la complicità di un ottimo tempismo dei Bionics: 37 a 17. La partita torna equilibrata ma i Bionics mantengono il vantaggio, andando al riposo sul 49 a 27. La partita sembra in pugno dei Bionics che nel primo tempo non hanno lasciato scampo agli avversari: sicuramente uno dei migliori tempi visti quest’anno.

La rimonta

Al rientro dagli spogliatoi i Bionics sembrano non esserci più: calano le percentali realizzative e la difesa è meno attenta, complice forse un po’ di stanchezza. Dopo 5 minuti i gialloneri non hanno ancora realizzato un canestro e il Landriano ha dimezzato lo svantaggio. Nella seconda parte del quarto i Bionics contengono i danni e riescono a chiudere ancora in vantaggio per 59 a 48.

Il pareggio

Il Landriano ha preso coraggio e ora non ci sta a perdere: continua inserorabile la loro rimonta e dopo 7 minuti sono a distanza di un solo possesso 65 a 62. Lecce piazza un ottimo tiro da 3 che è una boccata d’aria per i gialloneri: 68 a 64. Ma non basta: il Landriano recupera ancora e la partita termina 70 a 70. È overtime.

La vittoria

Parte il supplementare e, come è naturale che sia, la partita è molto nervosa e i giocatori stanchi. I Bionics però riescono ad allungare sul 79 a 72. Sembra finita ma un fallo, giudicato antisportivo dagli arbitri, permette al Landriano di accorciare sul 79 a 74 e avere palla in mano. Gli ospiti non sfruttano l’occasione e sono costretti a ricorre al fallo sistematico per cercare di recuperare: Lecce e Gavazza sono però precisi dalla lunetta e permettono di chiudere la partita sul 85 a76.
Prossima partita Martedì 26 a Opera, contro la nuova capolista.
 
Tabellini dei marcatori: Lecce 20, Lamperti 19, Munizzi 12, Gavazza 9, Marelli 9, Molinari 8, Ferro 4, Fadani 2, Mazza 2, Losa. All.: Castiglioni

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Cesano perde la testa (della classifica) dopo una gara vietata ai deboli di cuore

Il Cesano perde la testa (della classifica) dopo una gara vietata ai deboli di cuore

Partita con continui colpi di scena, sorpassi e controsorpassi sino al rigore realizzato da Iacuaniello sui titoli di coda (al ’95)

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Romano Banco rallenta e manca il sorpasso al Cesano

Il Romano Banco rallenta e manca il sorpasso al Cesano

Buccinaschesi fermati sullo 0-0 dalla Vercellese 1926. Una gara con poche azioni da rete. In casa biancoverde rammarico per non avere approfittato del mezzo passo falso dei gialloblù

Sport
Acrobatica
La ginnastica dell’Idrostar centra un bel 13 (medaglie) a Verona

La ginnastica dell’Idrostar centra un bel 13 (medaglie) a Verona

Quella nella terra di Romeo e Giulietta è stata la conferma della bellissima prestazione realizzata a Mainz nell'ottobre scorso…