Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 31 Ottobre 2019 09:33
Campionato di Prima Divisione Femminile

La pallavolo Trezzano debutta davanti al proprio pubblico e vince ancora al tie break

Palazzetto sold out per la prima gara casalinga delle rossoblù: i tifosi  hanno sostenuto le trezzanesi per l’intera partita trasmettendo tutta la loro passione

Nella foto le rossoblù della Pallavolo Trezzano festeggiano la vittoria sulla Sgeam Nella foto le rossoblù della Pallavolo Trezzano festeggiano la vittoria sulla Sgeam

La pallavolo Trezzano torna in campo, questa volta davanti al proprio pubblico… e che pubblico! Per la prima volta il Palamorona è sold out. A fare il tifo per le nostre trezzanesi c’erano tutte le squadre della società, dalle piccoline del primovolley alle più grandi dell’under 18, che insieme ad amici e simpatizzanti hanno creato una cornice fantastica e sostenuto le rossoblu per l’intera partita trasmettendo grande calore e vicinanza.

Troppi errori al servizio

Il primo set comincia con Iorio titolare al posto dell’influenzata Di Salvatore in coppia con Lascaro, palleggio Rotondo, opposto Gambarè, coppia di centrali Milani- D’Ambrosio e libero Fochesato. La gara è in equilibrio, nessuna delle due formazioni riesce mai a prendere le distanze; sul 20-21 il coach della Sgeam Viconteo  chiama tempo e tornate in campo sono proprio le avversarie a segnare i quattro punti che mancano per chiudere il set: Trezzano conclude il set a 22, con otto errori al servizio.

Il pareggio

Il secondo set vede in campo la stessa formazione, con la raccomandazione da parte del coach di essere più “pulite” al servizio, cercando il punto senza perdere la precisione. Ed è proprio questa accortezza in più che fa andare liscio il set: gli errori di prima al servizio si trasformano in 6 ace, tutti gli attaccanti si fanno trovare sempre pronti e carichi e così il secondo set termina 25 a 12 per le padrone di casa senza troppe preoccupazioni.

Il sorpasso

Nel terzo set, dopo un inizio in cui le due squadre segnano un punto a testa, sul punteggio di 7 pari è il Trezzano a fare il sorpasso facendo sei punti consecutivi. Sulla panchina rossoblu il coach chiama un cambio: fuori Iorio per dare spazio a Petrone, appena rientrata da un infortunio. Le avversarie però accorciano le distanze e portano il punteggio in parità. Il set termina 25 a 23 per le padrone di casa che si complicano un po’ la vita, ma riescono a restare a galla anche nei momenti di difficoltà.

Trezzanesi affondate

Sul punteggio di due set a uno per le padrone di casa, si torna in campo per giocare il quarto. Si riparte con lo stesso equilibrio. Sul 9 a 7 viene chiamato un cambio sulla panchina trezzanese, esce Rotondo causa crampi ed entra Maioli. Entrambe le formazioni concedono poco e restano concentrate regalando delle belle azioni al pubblico, ma un buon turno al servizio affonda le trezzanesi.

Determinazione rossoblù

Dopo il tie break vinto la scorsa settimana eccone quindi un altro per il Trezzano, che lo affronta con determinazione: Milani in battuta fa subito un ace, poi Lascaro e Gambarè segnano due attacchi punto e con un errore della Sgeam, il tabellone luminoso segna 4-0. Dopo un time out richiesto dalla panchina avversaria, il Trezzano sembra avere qualche forza in più. Il cambio campo viene effettuato sul punteggio di 8 a 5 per le padrone di casa che continuano ad attaccare. Il quattordicesimo punto lo mette a segno D’Ambrosio e a decretare poi il termine del set e della partita è un errore avversario con una palla che finisce out.

Le parole del mister

"Le ragazze sono state brave a gestire la partita nonostante l’ambiente che c’era in palestra: tutto quel pubblico può essere certamente uno stimolo, ma può anche avere l’effetto contrario. Ad ogni modo, a eccezione di alcune fasi, hanno dimostrato il giusto carattere. Il quinto set è la dimostrazione della potenzialità di queste ragazze, nonostante un errore in formazione iniziale da parte mia hanno chiuso la partita concentrate e determinate! Insomma, il lavoro da fare è ancora tanto ma la strada mi sembra quella giusta!"

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Oltre il Covid - 19
“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

Dopo i mesi di lock down è arrivato il momento di fare il punto sui programmi delle società sportive del territorio. Si comincia dal club del presidente Serviddio, che punta all’eccellenza in ogni settore

Sport
La situazione
Calcio dilettanti, deciso blocco delle retrocessioni dalla Promozione alla Seconda Categoria

Calcio dilettanti, deciso blocco delle retrocessioni dalla Promozione alla Seconda Categoria

Chi ci guadagne e chi ci perde: la situazione delle squadre di Assago, Buccinasco, Cesano, Corsico, Rozzano e Trezzano. Rivoluzione in vista per…

Sport
L'appello
Il Cricket cerca casa ad Assago (o nei comuni limitrofi)

Il Cricket cerca casa ad Assago (o nei comuni limitrofi)

La squadra quattro volte Campione d’Italia, vincitrice della Coppa Italia nel 2017,  vorrebbe recuperare il campo di Baseball abbandonato che si trova all’interno del Parco Agricolo