Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 30 Settembre 2019 15:58
Campionato di Seconda Categoria

Il Trezzano acciuffa un pareggio di rigore ma perde una grande occasione

Gara macchiata dall’espulsione di Scavone che ha dato in scandescenze ed è stato allontanato dalla società di via don Casaleggi

Non è stata una bella partita. Almeno nel primo tempo. Un gioco farraginoso ha bloccato le due squadre per lunghi tratti della gara, riscattata dai trezzanesi nel secondo tempo. Alla fine sembrava che la Vercellese avesse conquistato i tre punti, quando un ultimo guizzo del giallonero Bennici gli ha permesso di pareggiare i conti, grazie a un rigore assegnato dal direttore di gara e realizzato da Aprea.

La macchia

La partita del Real Trezzano è stata macchiata dall’espulsione per proteste di Scavone. Il giocatore aveva richiamato l’attenzione dell’arbitro per un cambio. Il direttore di gara non lo aveva sentito, allora gli ha chiesto se fosse sordo. Espulso, invece di raggiungere gli spogliatoi, ha dato in escandescenza. La società, seccata dal suo comportamento, ha deciso di allontanarlo dal gruppo.

Occasione persa

Così, quella di domenica pomeriggio, è stata un’occasione persa dai gialloneri per issarsi ai vertici della classifica del girone e cominciare a far sentire il proprio peso sugli avversari. Sarà per un’altra volta. Almeno questo è quello che si augurano tifosi e dirigenza.

L'altalena

I gialloneri sono andati in svantaggio su calcio di rigore provocato da Aprea e messo a segno da Trolli. Il pareggio è arrivato grazie a una nuova prodezza di Kha che si sta dimostrando implacabile nelle sue incursioni sulla fascia sinistra. La svolta è arrivata al 20’ del secondo tempo quando la Vercellese è rimasta in 10 per l’espulsione di un suo giocatore.

Il guizzo

Sembrava quindi che la partita si fosse messa in discesa per i ragazzi del presidente Serviddio, ma nonostante l’inferiorità numerica, i padroni di casa hanno raddoppiato con Muratori. A questo punto è cominciato il forcing del Trezzano per recuperare. L’episodio di Scavone ha reso vano il tentativo. Il pareggio è arrivato sul filo di lana grazie a un rigore realizzato da Aprea.

seguici sulla nostra pagina facebook

Sponsorizzato da

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Oltre il Coronavirus
Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Prima squadra e giovanili, rinforzate con atleti che hanno già giocato ad alti livelli, sono state affidate a mister con curriculum da Eccellenza

Calcio
Oltre il Covid - 19
“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

“Il nostro calcio può tornare agli antichi splendori”

Dopo i mesi di lock down è arrivato il momento di fare il punto sui programmi delle società sportive del territorio. Si comincia dal club del presidente Serviddio, che punta all’eccellenza in ogni settore

Sport
La situazione
Calcio dilettanti, deciso blocco delle retrocessioni dalla Promozione alla Seconda Categoria

Calcio dilettanti, deciso blocco delle retrocessioni dalla Promozione alla Seconda Categoria

Chi ci guadagne e chi ci perde: la situazione delle squadre di Assago, Buccinasco, Cesano, Corsico, Rozzano e Trezzano. Rivoluzione in vista per…