Seguici su Fb - Rss

Domenica, 22 Settembre 2019 22:44
Campionato di Seconda Categoria

Il Corsico impone la regola del 3 e si gode la testa della classifica

Nonostante mezza difesa fuori per infortunio, i granata di mister Fantini tornano a segnare tre gol in mezzo a tante occasioni, volando a punteggio pieno

Nella foto, la formazione del Corsico nella stagione 1990-91 che si piazzò 3° nel campionato di serie D Nella foto, la formazione del Corsico nella stagione 1990-91 che si piazzò 3° nel campionato di serie D

Il Corsico 1908 non perde un colpo: torna a siglare tre gol, porta a casa il terzo successo di fila e si piazza da solo al primo posto in classifica del girone S di Seconda categoria lombarda. Per nulla scontato il risultato conseguito domenica all'“Enrico Fermi”.

Assenze forzate

E' vero che il Visconti si è presentato - e resta – a 0 punti in classifica, ma i milanesi di via Delle Forze Armate sono riusciti a complicare i piani dei ragazzi di Carmine Fantini, pareggiando i conti poco dopo il momentaneo vantaggio dei granata, la cui forza è sopraggiunta in particolare nella seconda metà della partita, nonostante quattro assenze forzate, soprattutto in difesa.

Il rigore, il pareggio, la prodezza

Locali in vantaggio al 25', grazie al rigore concesso dall'arbitro Scetti e messo a segno da Lauri, tornato così al gol dopo una giornata a secco. Dopo appena tre minuti il pareggio dei gialloverdi con Roggeri lesto a sorprendere il pur attento Procacci, apparso comunque sempre padrone della propria area.

Massa raddoppia

A rimettere le cose a posto per il Corsico è stato Massa, sul finire del primo tempo: pescato bene sulla fascia esterna a sinistra, ha dribblato il diretto avversario e un attimo prima che intervenisse il secondo ha lasciato partire un rasoterra, insaccatosi alla destra del portiere viscontino.

Orbani semina il panico

Nel secondo tempo, Corsico sempre in avanti. Due i gol annullati per fuorigioco, poi la bella rete siglata da Orbani intorno al quarto d'ora di gioco. Entrato in possesso palla a centrocampo, ha seminato tre avversari e poi, giunto al limite dell'area, ha tirato un rasoterra imparabile.

Il palo di Calle

La cronaca parla anche di un palo colto dal solito Calle, quando il risultato appariva ormai scontato. Da segnalare nel finale un'ottima iniziativa di Valdez, il quale sul lancio lungo di Procacci si è presentato davanti al guardapali viscontino, superato da un delizioso pallonetto fermato sulla linea di porta da un difensore ospite in corsa affannosa.

Domenica tocca all'Orione

I granata si presenteranno domenica prossima sul piccolo campo dell'Orione per difendere il primato in classifica. Occorre recuperare almeno uno fra i giocatori fuori per infortunio (i difensori Carlos e Moscato, più il centrocampista Pepe), mentre dovrebbe rientrare Panattoni, anch'egli assente contro il Visconti.

Fattore campo

Gli avversari, ieri 2-2 contro l'Iris fuori casa, si trovano a 3 punti in classifica e hanno la loro forza in un terreno di piccola misura che però conoscono benissimo, nel quale il Corsico è andato quasi sempre in difficoltà. Ma questa squadra ha già dimostrato che può andare a vincere contro chiunque delle avversarie del girone.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Sponsorizzato da:

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Trezzano paga gli errori individuali e cede il passo alla capolista

Il Trezzano paga gli errori individuali e cede il passo alla capolista

Il Concordia è passato in vantaggio su una palla proveniente da calcio d’angolo sbucciata da Savarese

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Corsico bello solo di sera: nel pomeriggio arriva la terza sconfitta consecutiva

Corsico bello solo di sera: nel pomeriggio arriva la terza sconfitta consecutiva

I granata volano in Coppa Lombardia, ma continuano a perdere in campionato. Ad Albairate tante occasioni sprecate, sbagliato anche un rigore

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Cesano, l’Idrostar vince e scatta all’inseguimento della capolista

Cesano, l’Idrostar vince e scatta all’inseguimento della capolista

I gialloblù si sono sciolti ad inizio ripresa. Savino ha archiviato la pratica firmando il raddoppio su calcio di punizione