Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 12 Settembre 2019 11:00
Stadio in in rosa

L'Idrostar Cesano pronta al debutto nel calcio femminile che conta

La società di Ettore Leporatti si tuffa nel settore rosa e parte dal torneo di Promozione. Prima gara a Settimo, l'obiettivo di lungo termine è la creazione del settore giovanile

Le ragazze, domenica 22 settembre, giocheranno fuori casa, a Settimo Milanese, la loro prima partita Le ragazze, domenica 22 settembre, giocheranno fuori casa, a Settimo Milanese, la loro prima partita

La scia lasciata dalle prestazioni della nazionale italiana di calcio femminile ai recenti Mondiali in Francia si allunga anche sul territorio del sud ovest milanese. Cresce l'interesse per una disciplina dapprima appannaggio dei ben più famosi e ricchi atleti uomini, mentre ora, addirittura, due squadre italiane – Juventus e Fiorentina – debuttano nella Champions League rosa. Come i due esempi appena citati,  molti club decidono di affiancare una squadra femminile a quella maschile. E' anche il caso dell'Idrostar Cesano Boscone.

Il mister è Garaffoni

Gli assidui lettori di pocketnews.it sanno già che a giugno il presidente della società cesanese, Ettore Leporatti, ha presentato domanda di affiliazione alla Figc lombarda, finalizzata alla costituzione di una “costola” al femminile. Tutto fatto, tant'è che l'Idrostar di calcio femminile sta per debuttare nel campionato provinciale di Promozione, girone A. “Abbiamo affidato la conduzione tecnica della squadra a Luca Garaffoni, un allenatore che allena da anni nelle categorie donne – dice Leporatti -. E' stato imbastito un organico giovane, la nostra grande ambizione è di formare dal prossimo anno anche un settore giovanile”.

Debutto domenica 22

Leporatti ha trovato uno sponsor per le “sue” ragazze, che domenica 22 settembre giocheranno fuori casa la loro prima partita, a Settimo Milanese. Il debutto in casa è previsto la domenica successiva, alle 15,30 contro il Vigevano. “Fino alla scorsa stagione, avevamo una squadra di calcio a 7 femminile – precisa Leporatti – per cui è stato naturale proseguire in questa esperienza nel calcio a 11, visto anche il crescente interesse per il calcio femminile a tutti i livelli. L'Idrostar femmminile è ormai parte integrante nella società.” Stessi colori, giallo-blu; stesso stadio, il “Bruno Cereda” di via Vespucci. Auguri!

Condividi questo articolo sulla tua pagina Facebook

Sponsorizzato da:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Dopo la pandemia
Il Calcio post Covid 19 - Nuova Trezzano: “Vogliamo ripartire con rinnovato entusiasmo”

Il Calcio post Covid 19 - Nuova Trezzano: “Vogliamo ripartire con rinnovato entusiasmo”

Per il secondo anno consecutivo la società del presidente Vaccarello affronterà il campionato di Terza categoria. Questa volta con obiettivi ambiziosi

Calcio
Oltre il Coronavirus
Calcio post Covid 19: a Cesano, l’ Idrostar in trepida attesa per conoscere il suo destino

Calcio post Covid 19: a Cesano, l’ Idrostar in trepida attesa per conoscere il suo destino

Il 25 luglio si chiuderanno le iscrizioni ai diversi campionati e solo allora si saprà in che categoria giocheranno i gialloblù

Calcio
Oltre il Coronavirus
Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Il calcio post Covid 19: il progetto Assago punta su giovani di qualità e di esperienza

Prima squadra e giovanili, rinforzate con atleti che hanno già giocato ad alti livelli, sono state affidate a mister con curriculum da Eccellenza