Seguici su Fb - Rss

Martedì, 21 Maggio 2019 11:06
Pallacanestro

Play off Basket: Bionics avanti grazie alla scossa del pubblico

I tempi regolari si chiudono 62 a 62. Nel supplementare, i gialloneri riescono a superare la resistenza del Boffalora

Nella foto, la gioia dei giocatori Bionics e dei loro piccoli tifosi dopo la vittoria contro il Boffalora Nella foto, la gioia dei giocatori Bionics e dei loro piccoli tifosi dopo la vittoria contro il Boffalora

Partita ad alta tensione, quella di Gara 1 per l’accesso alle finali del campionato di basket di Prima divisione maschile, giocata dai Bionics nella palestra di via Tiziano. L’avversario non è di quelli semplici: il Boffalorello, anche se sconfitto dai gialloneri in entrambi gli incontri del campionato, si è dimostrata squadra solida e, in ogni caso, da non sottovalutare.

Ospiti a tutto gas

I Bionics lamentano inoltre alcune importanti assenze ma non deve essere un alibi. Gli ospiti partono subito forte, mentre i gialloneri si dimostrano imprecisi al tiro: al quarto minuto il Buccinasco è in svantaggio per 5 a 8. I ragazzi di coach Simone faticano a trovare il ritmo giusto ma riescono a non far scappare l’avversario, soprattutto grazie ai canestri di Lecce.

Lo svantaggio

A quattro minuti dalla fine del primo quarto si trovano anche in vantaggio di tre punti ma i molti tiri liberi sbagliati condannano i Bionics a chiudere in svantaggio per 14 a 15. Nel secondo quarto la musica non cambia e il Boffalorello allunga decisamente sul 24 a 16.

Lunetta storta

I gialloneri riescono a ridurre lo svantaggio fino ad andare al riposo sul 28 a 29. Il primo tempo è stato decisamente sottotono per il Buccinasco, con troppi errori dalla lunetta e pochi tentativi dalla distanza.

Le bombe di Sommariva

Dopo il riposo i ragazzi di coach Simone rientrano con un altro piglio, con Sommariva che piazza una serie di bombe da tre punti, permettendo ai gialloneri di allungare fino al 43 a 36 a metà quarto. La partita sembra indirizzata sul binario giusto ma, ancora con la complicità degli eccessivi errori nei liberi, il Boffalorelllo rientra nel match e chiude addirittura il quarto in vantaggio per 47 a 45.

Rischio reale

A questo punto la tensione nei gialloneri aumenta e risulta evidente la difficoltà di risolvere la partita. Gli ospiti allungano ancora e, in due minuti, si portano sul 52 a 45. La partita si trascina con le squadre evidentemente stanche e, a soli due minuti dal termine, il Buccinasco è ancora sotto 55 a 60. Il rischio di perdere l’incontro è ora veramente reale.

La scossa del pubblico

Capitan Lamperti decide però che la partita non deve finire con una sconfitta e riporta i Bionics sul 60 a 62, con ancora pochi secondi di gioco. A questo punto si risveglia anche il pubblico di casa che cerca di trascinare la squadra al pareggio: Lecce, con un’ottima azione, riesce a centrare il canestro, subendo anche il fallo. È il tiro libero decisivo ma la evidentemente non è la serata dei tiri liberi: Lecce lo sbaglia. 62 a 62: si va al supplementare.

Squadre stremate

Ancora 5 minuti di gioco quindi, con le squadre evidentemente stremate e cariche di falli. Si evidenziano accenni di crampi. Il Buccinasco va subito sotto ma la reazione è decisa: i gialloneri riescono a prendere un paio di canestri di vantaggio che terranno fino alla fine dell’incontro. I Bionics riescono a prendere un paio di rimbalzi decisivi e chiudono l’incontro sul 73 a 67. Ora partita di ritorno a Boffalorello, con la speranza di recuperare gli assenti.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powerered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Sport
Pallacanestro
Assago: dopo 5 anni negli Usa, Messina approda all’Armani Basket

Assago: dopo 5 anni negli Usa, Messina approda all’Armani Basket

Il coach è tornato in Italia dopo il quinquennio vissuto in una delle più prestigiose franchigie della Nba, il San Antonio

Calcio
La manifestazione
Corsico: i Pulcini Red devils alla prova della Milan Cup

Corsico: i Pulcini Red devils alla prova della Milan Cup

I “diavoli rossi” hanno affrontato i pari età delle scuole calcio di Catania (vittoria per i ragazzi del presidente Durante per 3 a 2), Roma, (1 a 1), Trieste (1 a 0 per i corsichesi) e Firenze (2 a 2)

Sport
La finale
Ginnastica acrobatica: Cesano si gioca in casa il titolo di Campione d’Italia

Ginnastica acrobatica: Cesano si gioca in casa il titolo di Campione d’Italia

Alla finale, che si disputerà nel palazzetto di via Vespucci, parteciperanno ben 230 atleti di 9 società che si contenderanno il gradino più alto del podio