Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 15 Aprile 2019 10:21
Campionato di Seconda Categoria

Un Corsico con i cerotti blocca la capolista Viscontini

Senza nove giocatori, i Red Devils hanno messo in difficoltà i milanesi e li hanno costretti allo 0-0. A due gare al termine del torneo, giochi ancora aperti per vittoria finale e play off

Nella foto una fase della gara tra il Corsico e il Viscontini Nella foto una fase della gara tra il Corsico e il Viscontini

Un Corsico tutto cuore ha sovvertito i pronostici della vigilia nella trentaduesima giornata, bloccando sul pareggio la capolista del girone S di Seconda categoria lombarda. Anzi, per la differenza reti il Viscontini deve per ora accontentarsi della seconda piazza, in virtù della contemporanea vittoria del Quinto Romano (2-1) sull'Orione.

In panchina un solo elemento


Mancano due sole partite al termine di un torneo avvincente, in cui i corsichesi rimangono in corsa per un posto nei play off. A patto però di risolvere i problemi di organico, perché domenica sono mancati ben nove elementi, tra infortunati e squalificati. Un dato su tutti: in panchina vi era un solo giocatore disponibile che, come vuole la prassi di questa stagione, ha sostituito un compagno infortunato, mentre un paio di elementi hanno dovuto stringere i denti pur di  portare a termine la partita.

Prima frazione con tante palle gol

Il Corsico ha sofferto soltanto in pochi tratti della gara. Uno di questi è stato all'inizio, quando il capitano ospite Sottoferro, lanciato in profondità, ha tirato davanti al portiere mandando la sfera a lato. Subito dopo, Galletta ha tirato forte da fuori area, costringendo Procacci alla respinta in tuffo con i pugni.

Due occasioni per Carusi

Al 13° si è visto il Corsico: buona palla sulla sinistra per Carusi e tiro che ha sfiorato il palo opposto, mentre Forcella tutto solo al centro dell'area avrebbe potuto ricevere il pallone dal compagno. Cinque minuti dopo ancora Carusi è stato lesto a girare al volo una punizione calciata in area: la risposta di Della Valle è stata la prodezza in angolo.

Ospiti imprecisi sotto porta

Dopo un nuovo tentativo di Galletta, è stato di nuovo Sottoferro a ricevere la palla per far passare il Viscontini in vantaggio. Calcio d'angolo, sponda di testa di un compagno verso il secondo palo dove era appostato il centravanti, che è riuscito a toccare solo debolmente: palla fuori, con portiere battuto.

Secondo tempo equilibrato

Nel secondo tempo l'equilibrio fra le squadre è stato ancora più netto, con minori azioni degne di nota. Sottoferro ci ha riprovato con un tiro di poco alto sulla traversa; Corsico pericoloso con una punizione calciata da Ceccato parata a terra da Della Valle. Nel finale, Della Valle è uscito con i piedi su Ardizzoni lanciato in area; sul capovolgimento di fronte, insidioso cross rasoterra di Mortoni, che è sfilato via in area tra una selva di gambe senza che nessuno riuscisse a toccare la palla.

Pareggio giusto, ora 180 minuti da brividi

Un pareggio giusto, che però ha penalizzato di più gli ospiti, sorpassati in vetta. Entrambe le squadre sono chiamate alla vittoria, sin dal prossimo turno: il Corsico recherà visita all'Accademia Pievese, mentre il Viscontini riceverà il Quartosport.   

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

   
   

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Trezzano paga gli errori individuali e cede il passo alla capolista

Il Trezzano paga gli errori individuali e cede il passo alla capolista

Il Concordia è passato in vantaggio su una palla proveniente da calcio d’angolo sbucciata da Savarese

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Corsico bello solo di sera: nel pomeriggio arriva la terza sconfitta consecutiva

Corsico bello solo di sera: nel pomeriggio arriva la terza sconfitta consecutiva

I granata volano in Coppa Lombardia, ma continuano a perdere in campionato. Ad Albairate tante occasioni sprecate, sbagliato anche un rigore

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Cesano, l’Idrostar vince e scatta all’inseguimento della capolista

Cesano, l’Idrostar vince e scatta all’inseguimento della capolista

I gialloblù si sono sciolti ad inizio ripresa. Savino ha archiviato la pratica firmando il raddoppio su calcio di punizione