Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 18 Marzo 2019 16:08
Campionato di Promozione

Assago calcio: dopo il lutto, ritorna il sorriso

Sow sigla una doppietta personale che permette all’Assago di issarsi, sia pure solo di due punti, sulla zona play out

Nella foto, una fase della gara tra l'Assago e il Bressana Nella foto, una fase della gara tra l'Assago e il Bressana

Un po’ di sollievo dopo una settimana difficile. È quello regalato dai ragazzi dell’Assago al loro mister Gallanti che nei giorni scorsi ha perso la madre. L’intera squadra si è prima unita nel cordoglio, poi ha fornito forse la prestazione più bella dell'intero campionato, contro una delle squadre più quotate del girone.

Partenza al fulmicotone

Al fischio d’inizio, in campo sono schierati i 10 uomini che la settimana scorsa avevano sfiorato il colpaccio contro il Vighignolo capoclassifica, più Putignano. Lo stesso che dopo soli 5' lancia Mancosu che smista per Ibra. La punta anticipa tutti sul primo palo e beffa Iacchini. Pochi minuti dopo e l’Assago ha due nuove occasioni per raddoppiare prima con Spinelli che con un tiro dal limite colpisce il palo, e poi sulla palla rimbalzata in campo, con Borgese che impegna Iacchini.

L'assedio

La prima frazione di gioco è una specie di assedio. Bortolotti lancia Sow che però non riesce a tenere bassa la palla. Un tiro di Borgese dai 25 metri viene deviato in corner dal portiere. Ancora Sow che al 35' manda, con un destro al volo, la palla sull'esterno della rete. Si hanno notizie del Bressana solo in chiusura di tempo quando Carbone con un colpo di testa impegna il portiere Antonacci.

Il tris

Il secondo tempo si apre con il Bressana che prova a reagire ma al quarto d'ora, Bandini al volo colpisce l'esterno della rete. L’ora del raddoppio sembra essere scoccata quando l’arbitro assegna un calcio di rigore a favore dei gialloblù ma dal dischetto Borgese manda sul palo. La firma sul doppio vantaggio la mette Colombo di testa sul corner calciato dallo stesso Borgese. Il tris è di Sow ancora dalla bandierina che così sigla la sua doppietta personale e permette all’Assago di issarsi, sia pure solo di due punti, sulla zona play out. Un sorriso, dopo tanta sofferenza.

ASSAGO: Antonacci, Mancosu, Fiorani, Colombo, Trimboli, Borgese,  Bortolotti (36'st Angiolini), Spinelli (41'st Loi), Sow, Putignano (31'st Lasagni), Bandini
A disp.: Vicentelli, Marotto, Beretta, Convertino, Zito, Stocco
All. Gallanti

BRESSANA: Iacchini, Ferrari (1'st Cellari), Rossignoli, Giorgi,  Pastorelli, Baroncelli, Migliavacca, Rolfini, Carbone, Arbasini(15'st Jaddour)
A disp.: Cozzi, Coccu, Cioffi, Galu, Valverde
All. Truffi

Seguici sulla nostra pagina facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Trezzano paga gli errori individuali e cede il passo alla capolista

Il Trezzano paga gli errori individuali e cede il passo alla capolista

Il Concordia è passato in vantaggio su una palla proveniente da calcio d’angolo sbucciata da Savarese

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Corsico bello solo di sera: nel pomeriggio arriva la terza sconfitta consecutiva

Corsico bello solo di sera: nel pomeriggio arriva la terza sconfitta consecutiva

I granata volano in Coppa Lombardia, ma continuano a perdere in campionato. Ad Albairate tante occasioni sprecate, sbagliato anche un rigore

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Cesano, l’Idrostar vince e scatta all’inseguimento della capolista

Cesano, l’Idrostar vince e scatta all’inseguimento della capolista

I gialloblù si sono sciolti ad inizio ripresa. Savino ha archiviato la pratica firmando il raddoppio su calcio di punizione