Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 25 Febbraio 2019 09:34
Campionato di Terza Categoria

Il Real Trezzano fa suo un derby senza storia

La società di via don Casaleggi rispetta il pronostico della vigilia e rifila una “manita” ai cugini del Nuovo Trezzano, che hanno saputo resistere solo nel primo tempo

Prima vera azione soltanto al 26°, con un pallonetto del centravanti ospite Gesmundo su uscita di Merlotti Prima vera azione soltanto al 26°, con un pallonetto del centravanti ospite Gesmundo su uscita di Merlotti

Stracittadina senza storia nel girone A della Terza categoria milanese. Il Real Trezzano fa suo anche il ritorno del derby contro il Nuovo Trezzano, strapazzato con ben quattro gol di scarto. Gli ospiti sanno resistere soltanto un tempo, poi sono surclassati nella ripresa, soprattutto nel primo quarto d'ora, quando i gialloneri spingono sull'acceleratore. Anzi, il passivo per la squadra in maglia arancione alla fine potrebbe essere più pesante. Per i locali è la prima vittoria sotto la gestione di Marco Serviddio, da una decina di giorni presidente della società.

Primo tempo equilibrato

Partita lenta nel decollo. Prima vera azione soltanto al 26°, con un pallonetto del centravanti ospite Gesmundo su uscita di Merlotti dopo una cattiva chiusura della difesa del Real: pallone di poco fuori. Dopo alcune azioni dall'una e dall'altra parte, il risultato è sbloccato al 36° sugli sviluppi di un calcio d'angolo, sul quale Di Bennardo è lesto a mettere in rete da pochi passi all'altezza del secondo palo, complice anche un errore del portiere Parisi. Il Nuovo Trezzano si scuote e potrebbe pareggiare due minuti dopo, ma il tiro calciato da Menga quasi al vertice dell'area piccola va alto sulla traversa.

Ripresa Real: 3 reti in 6 minuti!

Nel secondo tempo il Real parte subito forte. Al 2° Ciriolo da solo al centro dell'area spara alto, un minuto dopo Bennici supera tutti, ma il suo tiro è mandato in angolo da un difensore sulla linea di porta. E' l'anticamera del raddoppio: Aprea si fionda sulla corta respinta ospite e mette il sigillo sul 2-0.  Altri 2 minuti e si va sul 3-0 con un gran gol di Scavone che, servito solitario da un compagno a tre quarti campo, supera Parisi in uscita con un pallonetto millimetrico. Applausi per il numero 10 del Real. Scavone restituisce il favore tre minuti dopo, servendo Bennici in corsa sul primo palo: 4-0, con tre gol in soli sei minuti!

Orgoglio Nuovo Trezzano

A questo punto, al Nuovo Trezzano rimane l'orgoglio. Al quarto d'ora Rubino sfiora la marcatura per gli ospiti, toccando su lancio lungo il pallone che finisce fuori per pochi centimetri.
Il Real comunque non dà l'impressione di essere sazio: al 21° Ciriolo colpisce il palo; alla mezz'ora Sirtori batte in pratica un calcio di rigore con palla in movimento, finita alta anche stavolta; al 37° di nuovo Ciriolo è stoppato dal portiere in uscita bassa. Proprio quando il Real sembra per passare di nuovo, il neo entrato Guarnero raccoglie un cross dalla destra e tira in diagonale: è il gol della bandiera per gli arancioni.

Gloria per i neo entrati

Nella girandola delle sostituzioni, il Real ristabilisce le distanze. C'è, dunque, gloria anche per Artino che riceve un bel passaggio di Ciriolo e insacca per il 5-1 finale. Con questa vittoria, il Real mantiene la seconda posizione con 47 punti, a tre punti dalla capolista Virtus Abbiatense, mentre il Nuovo Trezzano è fermo in quart'ultima posizione, a quota 24 punti.         

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Nuova realtà
Real Trezzano, lo stadio di via don Casaleggi cambia look

Real Trezzano, lo stadio di via don Casaleggi cambia look

L’impianto sarà sottoposto a un vero e proprio lifting per offrire il massimo confort a giocatori, genitori, tifosi, appassionati di calcio e non solo

Sport
Pallacanestro
Bionics, il grande basket va in scena venerdì 17(alla faccia della scaramanzia)

Bionics, il grande basket va in scena venerdì 17(alla faccia della scaramanzia)

Alle 21,30 nella palestra di via Tiziano si recita il primo atto della semifinale contro gli sfidanti di Boffalora, quinti nella regular season

Sport
Vinto il tricolore
La ginnastica di Corsico si laurea Campione d’Italia

La ginnastica di Corsico si laurea Campione d’Italia

Stagione d’oro per il Centro Sportivo Corsico che a Firenze ha vinto quattro titoli nazionali e tre medaglie di bronzo