Seguici su Fb - Rss

Martedì, 19 Febbraio 2019 09:32
La "noble art"

Da Rozzano a Miami e ritorno: la grande boxe punta su Daniele Scardina

Il fuoriclasse rozzanese sarà il grande protagonista di una serata interamente dedicata alla “noble art”, che si terrà al Superstudio di via Tortona 

Daniele Scardina (a destra nela foto), rozzanese doc nel dicembre del 2014 si era trasferito a Miami per diventare un pugile professionista Daniele Scardina (a destra nela foto), rozzanese doc nel dicembre del 2014 si era trasferito a Miami per diventare un pugile professionista

Qualcuno, nell’ambiente, lo chiama l'eroe dei «Due Mondi». Garibaldi ha fatto l’Italia, lui più modestamente vorrebbe risollevare le sorti del pugilato italiano da tempo ormai in una profonda crisi. Daniele Scardina, rozzanese doc nel dicembre del 2014 si era trasferito a Miami per diventare un pugile professionista, l’8 marzo, al Superstudio di via Tortona, a Milano, sfiderà il campione finlandese dei supermedi Henri Kekalainen (11-5, 5 KO) per la corona IBF International.

Noble art

Il fuoriclasse rozzanese sarà infatti il grande protagonista di una serata interamente dedicata alla “noble art”.   Daniele (15 vittorie da professionista e 0 sconfitte, 14 KO) tenterà di aggiudicarsi il suo secondo titolo da professionista. Il primo lo conquistò nel dicembre 2017 quanto ottenne la cintura dei Wba Federcaribe. Questa volta l’impegno, almeno sulla carta, appare più difficile da raggiungere.

Nella palestra di Alì

A Miami, Scardina si prepara nella «World Famous 5 th Street Gym», la stessa palestra in cui si allenava Muhammad Ali, agli ordini di allenatore Dino Spencer. In una intervitsa rilasciata a Lorenzo Pardini de Il Giornale, ha confessato di  sentire stretto il legame con la sua terra natale: «Questo sarà il mio quinto match in Italia - ha detto  -. Ho Rozzano nel cuore e per me ogni volta tornare a casa è sempre un'emozione unica».

Rilanciare la boxe

«A Milano e dintorni – ha proseguito - sono molto conosciuto, ho svolto un'intensa attività dilettantistica diventando campione della Lombardia. Nonostante la distanza, sono molto felice che i miei tifosi mi seguano tramite internet: l'8 marzo combatterò soprattutto per loro». Infine il pugile rozzanese ha una grande sogno: «Oltre che affermarmi come professionista a Miami, mi piacerebbe contribuire al rilancio della boxe in Italia».

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Sport
La meglio gioventù
La ginnastica corsichese torna da Albenga con il doppio delle medaglie

La ginnastica corsichese torna da Albenga con il doppio delle medaglie

Le ragazze del Centro Sportivo di Corsico conquistano quattro bronzi in una competizione dall’altissimo livello

Sport
La premiazione
Basket school cup, i ragazzi di Trezzano alla corte dell’Armani Exchange

Basket school cup, i ragazzi di Trezzano alla corte dell’Armani Exchange

Tra i premiati nella categoria cadetti, gli allievi della Gobetti, guidati dal prof Daniele Fisichetti

Calcio
Campionato di Promozione
Assago calcio: dopo il lutto, ritorna il sorriso

Assago calcio: dopo il lutto, ritorna il sorriso

Sow sigla una doppietta personale che permette all’Assago di issarsi, sia pure solo di due punti, sulla zona play out