Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 28 Gennaio 2019 10:08
Campionato di Terza Categoria

Il Real Trezzano si toglie la maschera e punta alla promozione diretta

Con la vittoria di ieri, la società di via Don Casaleggi raggiunge la vetta della classifica e dà una nuova prospettiva al suo campionato

Il Real Trezzano ha conquistato la vetta del campionato di Terza categoria Il Real Trezzano ha conquistato la vetta del campionato di Terza categoria

Aveva cominciato il campionato in sordina, poi, cammin facendo, ha rivelato le sue “reali” intenzioni. Il Real Trezzano vuole davvero riportare il calcio che conta in una città che ricorda con nostalgia le stagioni vissute in serie D, in Eccellenza e via via discorrendo. Un ulteriore passo lo ha mosso ieri con i tre punti sul difficile campo del Victoria.

Sul trono in coabitazione

Approfittando del doppio pareggio del Muggiano e della Virtus Abbiatense, entrambe leader del girone, le ha raggiunte in vetta e si è assiso, in coabitazione, sul trono. Non è stato facile avere ragione del Victoria che ha giocato all’arma bianca per evitare la sconfitta. I trezzanesi hanno chiuso il primo tempo sullo 0 a 0 dopo aver colpito un palo e fallito alcune altre occasioni da gol.

Parate prodigiose

Tutta la partita è stata caratterizzata da un gioco maschio con molti falli. Lo testimonia anche l’espulsione, al 77’ di Del Bianco tra le fila dei padroni di casa. Il Real ha pagato pegno con i suoi palleggiatori e per la grande giornata del portiere avversario, Scicolone, che anche nella seconda frazione di gioco ha salvato la sua porta con almeno tre parate prodigiose. Sembrava dovesse finire in parità, ma gli ospiti, sollecitati dalle notizie in arrivo dagli altri campi non hanno mai mollato.

Il bentornato di Artino

La gara è stata sbloccata a 15 minuti dalla fine da Salvatore Artino che ha capitalizzano un’azione corale degli ex viola. Artino è uno dei nuovi arrivati alla corte di mister Sciorio. È stato fermo per quasi un anno e da poco ha ripreso l’attività sportiva. Se il buongiorno si vede dal mattino….

Il poker della scossa

Assieme a lui, in via Don Casaleggi sono arrivati anche Federico Scavone, Luca Caporale e Andrea Simoneschi. Un poker di ragazzi che ha dato una scossa e segnato la svolta nel campionato. Secondo Tino Di Stasio, direttore sportivo del Real, “con la vittoria di ieri cambiano le prospettive e la società non si accontenta più dei play off, ma punta decisamente a conquistare la promozione diretta in Seconda categoria”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
La "noble art"
Da Rozzano a Miami e ritorno: la grande boxe punta su Daniele Scardina

Da Rozzano a Miami e ritorno: la grande boxe punta su Daniele Scardina

Il fuoriclasse rozzanese sarà il grande protagonista di una serata interamente dedicata alla “noble art”, che si terrà al Superstudio di via Tortona 

Sport
Ginnastica acrobatica
L’Idrostar cala due tris d’assi e ne piazza altri sul podio

L’Idrostar cala due tris d’assi e ne piazza altri sul podio

A confronto 20 società di ginnastica acrobatica per un totale di 330 atleti coinvolti

Sport
Pallacanestro
Dopo il passo falso con il Corsico, i Bionics riprendono la corsa

Dopo il passo falso con il Corsico, i Bionics riprendono la corsa

Un’altra partita difficile per il Buccinasco che, dopo la sconfitta nel derby con i corsichesi del Csc, hanno affrontato il Locate, quarto in classifica nel campionato di Prima divisione