Seguici su Fb - Rss

Martedì, 22 Gennaio 2019 10:58
Pallavolo

Volley, il Trezzano chiude il girone di andata con un doppio colpo

Seconda vittoria consecutiva nel 2019 per le ragazze della Polisportiva. Una doppietta che ben fa sperare per il proseguo della stagione

La festa delle ragazze della Polisportiva Trezzano dopo una vittoria La festa delle ragazze della Polisportiva Trezzano dopo una vittoria

In trasferta a Rozzano, il Trezzano scende in campo contro la quarta in classifica per l’ultima partita del girone di andata. La gara contro la Sgeam si chiude con un secco 0-3 (22-25; 17-25; 12-25)  che porta a due 3-0 consecutivi e il girone si chiude con le trezzanesi al sesto posto a 10 punti dalla vetta.

Grande concentrazione

Nel primo set coach Sbalzarini schiera la squadra titolare della settimana precedente: Rotondo in palleggio, che parte in battuta, Iorio opposto, coppia di bande Petrone e Lascaro, centrali D’Ambrosio e Milani, libero Dargenio. Il Trezzano parte subito bene con un attacco del Capitano Iorio e due ace di Rotondo. Nell’aria si percepisce una grande concentrazione che si traduce in un gioco molto ordinato, preciso e senza errori. Le Trezzanesi rimangono in vantaggio per tutto il tempo, ma sul finire un calo di attenzione permette alle avversarie di infilare 6 punti consecutivi che le porta sul 21-22. Milani non ci sta e con due attacchi e un bagherone chiude il set a 22-25.

Ritorno in carreggiata

Nessun cambio di formazione per coach Sbalzarini nel secondo set che vede in campo la fiera degli errori: in 17 punti, 10 errori e soli 7 punti diretti. Dopo questo inizio titubante, le atlete ritornano in carreggiata e la partita torna ad essere più interessante: sull’8 pari, il punto in secondo tocco di Rotondo ispira le compagne, che con un muro di Milani e due attacchi punto di Petrone allunga le distanze di quattro lunghezze. A poco serve il time out chiamato dal coach avversario sull’11-16: con gli attacchi di D’Ambrosio, Iorio, Milani e Lascaro il parziale si chiude 17-25.

Pratica chiusa

Sestetto che vince non si cambia, e così anche nel terzo set scende in campo il sestetto titolare. Le avversarie sembrano aver rinunciato a lottare e Trezzano ne approfitta per chiudere la pratica nel minor tempo possibile con una Lascaro più determinata dei due set precedenti e una buona prestazione di tutta la squadra a muro e in battuta. Con un 12 a 25, Trezzano porta a casa il suo secondo 3-0 consecutivo.

Morale alle stelle

Nel post partita gli animi sono alle stelle, ma sempre con i piedi ben saldi a terra. Sentendo i commenti delle Ragazze si può dire che la squadra è ben consapevole di non dover mollare il colpo e mantenere la concentrazione perché la strada è ancora molto lunga. Venerdì 25 gennaio si tornerà in campo a Cisliano per la prima partita del girone di ritorno contro Asd MyVolley, sotto di 4 punti ma con una partita in meno.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Promozione
Assago, i gialloblù concedono il bis

Assago, i gialloblù concedono il bis

Seconda giornata di campionato e seconda vittoria per gli uomini di mister Gallanti che si piazzano al comando della classifica in coabitazione con il Varzi, il Sancolombano e il Bressana

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Trezzano fallisce l’assalto all’Albairate e recrimina su un rigore

Il Trezzano fallisce l’assalto all’Albairate e recrimina su un rigore

Dopo la vittoria all’esordio, i gialloneri erano alla ricerca della conferma delle loro ambizioni che si sono infrante contro il muro eretto dai loro avversari e…

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Corsico non perde colpi e doma (a fatica) l’Iris 1941

Il Corsico non perde colpi e doma (a fatica) l’Iris 1941

Tante le occasioni sprecate per i locali. Granata vittoriosi sui milanesi che a un quarto d'ora dalla fine erano riusciti a pareggiare la prima rete di Massa. Nell'animato finale in gol Calle Burgos