Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 17 Dicembre 2018 18:13
Fine di una storia

Basket, Gottani dà l’addio ai "suoi" Bionics

Dopo aver sfiorato la promozione in serie C gold, la squadra di pallacanestro di Buccinasco si è dissolta come neve al primo sole

Nella foto, la formazione dei Bionics Buccinasco che l'anno scorso militava in serie C Silver di basket, con (il primo a sinistra) il presidente Angelo Gottani Nella foto, la formazione dei Bionics Buccinasco che l'anno scorso militava in serie C Silver di basket, con (il primo a sinistra) il presidente Angelo Gottani

Con poche parole si è chiuso un ciclo. Parole amare che nascondono la delusione profonda di chi le ha sottoscritte. Parole che sono la conseguenza di scelte non condivise e che per Buccinasco hanno un unico significato: la perdita della squadra di basket che militava nel campionato di serie C silver e che per due anni consecutivi ha sfiorato la promozione nella categoria superiore.

Un fiore appassito

Un fiore all’occhiello della città, curato con amore da Angelo Gottani, il presidente dimissionario dei Bionics, messo in minoranza all’interno del consiglio direttivo della società e quindi deciso ad abbandonare la sua creatura, una creatura che non riconosce più perché fatta incamminare su di una strada che non condivide.

Una questione di soldi

La questione, come al solito, è economica. La gestione di una società di basket del livello dei Bionics, nonostrante gran parte dell’organigramma fosse su base volontaria, ha dei costi che molti consiglieri non erano più disposti a sostenere. Gottani, invece, sì.

Si è chiuso un ciclo

“Le risorse – ha confidato a pocketnews.it – si potevano trovare”. Aveva però bisogno di collaboratori che lo seguissero. Invece niente. Così è chiuso un ciclo. La formazione che aveva “fatto tremare” gli squadroni satelliti di società di basket della serie A (Cantù, solo sette mesi fa), si è dissolta come neve al primo sole.

In 1° Divisione

Molti giocatori, protagonisti del campionato di serie C sono stati tesserati da altre compagini. I Casciano, i Fant, i Fornari, i Moalli, gli Anelli, i Kisonga, i Prataviera. Non c’è più nessuno. Nessuno di loro correrà più  sul parquet del palazzetto di Via Tiziano. La nuova dirigenza ha iscritto la squadra in 1° Divisione, tre categorie inferiori. Questa è la dimensione che ritiene poter sostenere.

Una mosca bianca

Gottani, no! Si è sempre battuto per l’eccellenza e i suoi Bionics erano considerati una mosca bianca sul territorio. Sono molte le attestazioni di stima che gli sono state riservate. Molti gli hanno chiesto di non mollare. Ma è l’amarezza che in questo momento prevale su una passione che sente tradita. Ci vorrà del tempo perché si stemperi.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:


 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Promozione
L’Assago non guarisce dal “mal di casa” e cede anche alla Barona

L’Assago non guarisce dal “mal di casa” e cede anche alla Barona

Sono soltanto 2 le vittorie in 9 partite casalinghe (7 sconfitte) dei gialloblù di mister Gallanti

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Corsico doma il Leone all’ultimo respiro e punta il mirino sul terzo posto

Il Corsico doma il Leone all’ultimo respiro e punta il mirino sul terzo posto

Vittoria su calcio di rigore all'ultimo minuto con tripletta di Carusi. Ora cresce l'attesa per il derby con l'Idrostar Cesano Boscone, zeppo di ex

Calcio
Campionato di Seconda categoria
Buccinasco: chi ben comincia è a metà dell’opera

Buccinasco: chi ben comincia è a metà dell’opera

Oggi pomeriggio, ragazzi di mister Sommella hanno regolato con un 2 a 1, messo a segno al 94’ da Penna, il Quarto sport