Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 17 Dicembre 2018 09:40
Festa dello sport

Trezzano, il calcio risorge come un’araba fenice

Festeggiati i primi due anni di attività con un boom di iscrizioni e atlete finite nel mirino di grossi club

Nell'immagine la festa di Natale dei ragazzi del Trezzano e, nel riquadro, Sveva Novega, 11 anni finita nel mirino dell'Inter Nell'immagine la festa di Natale dei ragazzi del Trezzano e, nel riquadro, Sveva Novega, 11 anni finita nel mirino dell'Inter

Come un’araba fenicia, il calcio a Trezzano è risorto dalle proprie ceneri e può cominciare a guardare al futuro con occhi colmi di speranza. La conferma è arrivata sabato sera, durante la serata, organizzata nella sala delle feste dedicata a Ugo Tognazzi, in via Castoldi,  per lo scambio degli auguri di Natale tra dirigenti e le famiglie degli atleti che militano nelle fila della società viola.

La carica dei… 130

Al di là dell’agonistica (prima squadra che disputa il campionato di Terza categoria e juniores) sono 130 i ragazzi dai 2006 ai 2013 che formano le rose di una decina di squadre, dai Pulcini agli Esordienti e via via discorrendo. Il merito va ascritto a Paolo Vaccarello e Stefano Julian che, dopo la cessione del titolo di Eccellenza del vecchio Trezzano al Gaggiano (titolo dilapidato in una sola stagione), hanno dato vita a una nuova società che utilizza le strutture del campo Fabbri.

Nel mirino dell'Inter

Ieri sera è stata l’occasione per tracciare un bilancio di questi primi ventiquattro mesi di attività e di premiare alcuni atleti che si sono messi particolarmente in luce durante l’annata.  Due palloni d’oro (cromati, naturalmente) sono stati consegnati da Costantino Sessa e da Carmelo Carlino che sponsorizzano la società di corso Europa, a Sveva Novega, centravanti dei 2007 convocata dall’Inter, e a Elisa Faimali del 2006  (assente giustificata).

Nella foto da sx verso dx, Paolo Vaccarello, presidente della Nuova Trezzano, Costantino Sessa e Sveva Novega che viene premiata da Carmelo Carlino

Tra sponsor e futuro

Carmelo Carlino è il main sponsor dei viola. “Il mio – ha detto – è un contributo ai bambini e al paese, senza alcun interesse economico, visto che le mie attività si svolgono al di fuori di questo territorio. Tra qualche tempo, poi, anche il mio nipotino comincerà a tirare i primi calci a un pallone e mi piacerebbe trovasse una società organizzata in cui poterlo fare”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Promozione
L’Assago non guarisce dal “mal di casa” e cede anche alla Barona

L’Assago non guarisce dal “mal di casa” e cede anche alla Barona

Sono soltanto 2 le vittorie in 9 partite casalinghe (7 sconfitte) dei gialloblù di mister Gallanti

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Corsico doma il Leone all’ultimo respiro e punta il mirino sul terzo posto

Il Corsico doma il Leone all’ultimo respiro e punta il mirino sul terzo posto

Vittoria su calcio di rigore all'ultimo minuto con tripletta di Carusi. Ora cresce l'attesa per il derby con l'Idrostar Cesano Boscone, zeppo di ex

Calcio
Campionato di Seconda categoria
Buccinasco: chi ben comincia è a metà dell’opera

Buccinasco: chi ben comincia è a metà dell’opera

Oggi pomeriggio, ragazzi di mister Sommella hanno regolato con un 2 a 1, messo a segno al 94’ da Penna, il Quarto sport