Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 19 Novembre 2018 16:34
Campionato di Seconda Categoria

Il Corsico cala il poker nella partita del riscatto

Quattro reti nella gara contro il Villapizzone sono arrivate dopo una settimana in cui il presidente Durante ha tentato di capire quale sia il malessere che sembra attanagliare la squadra

Nella foto il cancello d'ingresso del campo del Corsico e, nel riquadro, il bomber Carusi Nella foto il cancello d'ingresso del campo del Corsico e, nel riquadro, il bomber Carusi

Dopo la pesante sconfitta subita dalla Vercellese, il Corsico era atteso dalla partita del riscatto. E riscatto c’è stato. La squadra del presidente Durante ha regolato il Villapizzone con un perentorio 4 a 0 che ha permesso alla formazione amaranto di restare agganciata alla zona play off.

Settimana di colloqui

Il poker è arrivato dopo una settimana in cui Durante ha tentato di capire quale sia il malessere che sembra attanagliare la squadra, malessere che non ha permesso sino ad oggi una continuità di rendimento in linea con gli obiettivi fissati a inizio stazione: la promozione in Prima categoria.

Lavoro psicologico

Un lavoro importante dal punto di vista psicologico che è servito a tranquillizzare i ragazzi che hanno capito che fanno parte di una società che gli è vicina e che farà di tutto per aiutarli lungo tutto il campionato.  Sino alla fine e senza tentennamenti. Il mercato invernale servirà poi a rinforzare qualche settore che ha mostrato qualche difficoltà.

Quota 13

In queste condizioni, la gara con il Villapizzone è stata quasi una formalità, aperta da una doppietta del bomber Carusi che ha raggiunto quota 13 nella classifica cannonieri. La punta è stato il finalizzatore di due azioni manovrate (altre volte troppo leziose) che  ieri pomeriggio sono state essenziali. Nel loro svolgimento e nella loro conclusione.

Rigore parato

La partita è stata chiusa da Gattuso che ha risolto una mischia in area insaccando il poker. Nel mezzo, Il tris di Forcella che ha segnato con un preciso colpo di testa. Una menzione anche al portiere amaranto che ha parato un rigore sacrosanto concesso dall’arbitro per l’atterramento di un giocatore del Villapizzone partito in contropiede, che poteva riaprire la gara.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Buccinasco, Corsico, Cesano, Romano Banco: quattro sfumature di sconfitta

Buccinasco, Corsico, Cesano, Romano Banco: quattro sfumature di sconfitta

Il Corsico è l’unica formazione ad aver difeso “l’onore”  delle società del territorio, combattendo ad armi pari contro una big

Calcio
Campionato di Terza Categoria
Nel Trezzano ruggisce Leone e i viola conquistano il Fabbri

Nel Trezzano ruggisce Leone e i viola conquistano il Fabbri

Due i protagonisti assoluti: Rubino e la punta. L’uno ha distribuito assist e segnato il raddoppio su penalty, l’altro si è procurato quel rigore e ha firmato una doppietta. Il Real sale al terzo posto

Sport
Continua la stagione
Idrostar, il bottino è di 15 medaglie (in attesa del saggio di Natale)

Idrostar, il bottino è di 15 medaglie (in attesa del saggio di Natale)

La ginnastica cesanese va la di là delle più rosee previsioni anche alla 1° gara Italiana di Fisac conquistando ben 15 podi e piazzando tutte le combinazioni a ridosso del podio e nelle prime 10 posizioni