Seguici su Fb - Rss

Martedì, 09 Ottobre 2018 10:06
Campionato di Promozione

L’Assago perde col Corbetta tra le polemiche

Espulso il mister dei gialloblù Gallanti, dopo il raddoppio degli ospiti viziato da un evidente fallo su Savoia

Nell'immagine, un fotogramma di Assago Corbetta finita 2 a 3 per gli ospiti Nell'immagine, un fotogramma di Assago Corbetta finita 2 a 3 per gli ospiti

L’Assago lascia al Corbetta i tre punti dopo una gara dai mille spunti polemici soprattutto per l’interpretazione che l’arbitro ha dato su episodi che avrebbero potuto e dovuto indirizzare la gara in tutt’altra direzione. Quali? I più ecclatanti sono almeno tre: il secondo gol degli ospiti è viziato da un fallo su Savoia non sanzionato; Convertino realizza il gol del potenziale 2-2 ma viene fischiato un fuorigioco inesistente a Trovato dopo che la sfera era stata deviata da un difensore del Corbetta; Loi buttato giù in area di rigore senza che il direttore di gara facesse una piega.

Gara bellissima

La gara è stata bellissima con quattro reti realizzate su calcio di punizione, due per parte. La prima e la terza di Bazzo per il Corbetta a scavalcare la barriera, la seconda del gialloblù Borgese, la quarta del suo compagno Convertino. Nel mezzo tante giocate con Marotto che in area si libera del difensore ma Bassetto sulla linea respinge. È Convertino ex Corbetta, più attivo degli assaghesi. All’inizio ci prova in tutti i modi senza però trovare mai la porta. Stessa sorte un tentativo di Spinelli.

Mister espulso

L’assalto dura sino alla mezz’ora quando il Corbetta raddoppia. Soto si avventa su un lancio lungo e dopo aver travolto Savoia, libera per Rossi che conclude e realizza sul primo palo. Le proteste dei gialloblù provocano solo l’espulsione del loro mister Gallanti . La gara viene riaperta dal gol firmato Borgese di cui si è già detto.

Una marcia in più

In apertura di ripresa i gialloblù hanno una marcia in più. Trovato dopo soli 2 minuti sfiora il palo su assist di Ibra. Poco dopo Stefanelli colpisce la sua terza traversa personale della stagione con una botta dalla distanza. Il finale di gara è un gioco pirotecnico, tutto a vantaggio del Corbetta. Prima l’arbitro annulla un gol di Convertino per fuorigioco di Trovato, senza accorgersi della deviazione di un difensore che teneva l’attaccante in gioco. Poi, ancora Bazzo porta gli ospiti sul 3 a 1.

L'assalto finale

Passano poco meno di 2 minuti e Convertino accorcia ancora le distanze  con una bellissima punizione dal limite. Parte così l’assalto dei gialloblù alla ricerca del pareggio, che però non arriva. Mustica dice di no a un tiro di Convertino destinato all’incrocio dei pali, un sinistro di Mancosu termina alto.

ASSAGO: Guasco, Fiorani, Marotto (12´st Stefanelli), Colombo, Savoia (1´st Fiammenghi), Borgese (23´st Sandor - 28´st Angiolini), Mancosu L., Spinelli, Sow (20´st Loi), Convertino, Trovato
A disp.: Burchielli, Allegretti, Corbella, Battagin
All. Gallanti

CORBETTA: Mustica, Balzarotti, Targa (20´st Ranzani), Milani, Rumor, Bazzo, Bassetti, Pandini (33´st Pesce), Soto, Sangalli, Rossi (41´st Olgiati)
A disp.: Di Falco, Drenica, Trumpy
All. Bosetti

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Buccinasco, Corsico, Cesano, Romano Banco: quattro sfumature di sconfitta

Buccinasco, Corsico, Cesano, Romano Banco: quattro sfumature di sconfitta

Il Corsico è l’unica formazione ad aver difeso “l’onore”  delle società del territorio, combattendo ad armi pari contro una big

Calcio
Campionato di Terza Categoria
Nel Trezzano ruggisce Leone e i viola conquistano il Fabbri

Nel Trezzano ruggisce Leone e i viola conquistano il Fabbri

Due i protagonisti assoluti: Rubino e la punta. L’uno ha distribuito assist e segnato il raddoppio su penalty, l’altro si è procurato quel rigore e ha firmato una doppietta. Il Real sale al terzo posto

Sport
Continua la stagione
Idrostar, il bottino è di 15 medaglie (in attesa del saggio di Natale)

Idrostar, il bottino è di 15 medaglie (in attesa del saggio di Natale)

La ginnastica cesanese va la di là delle più rosee previsioni anche alla 1° gara Italiana di Fisac conquistando ben 15 podi e piazzando tutte le combinazioni a ridosso del podio e nelle prime 10 posizioni