Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 27 Agosto 2018 11:13
Gara in trasferta

Coppa Italia: al debutto, l’Assago cede allo Sporting

I gialloblù sconfitti di misura dai brianzoli di Masate nella prima gara ufficiale della stagione 2018/19

Nell'immagine, una fase della gara disputata dall'Assago contro lo Sporting Masate Nell'immagine, una fase della gara disputata dall'Assago contro lo Sporting Masate

Un primo tempo di studio, poi alla distanza esce lo Sporting, soprattutto nel secondo tempo quando la preparazione dei brianzoli, (avanti di 3 giorni) ha fatto la differenza. È questa la sintesi del debutto dell’Assago nella stagione 2019-2019

Rinnovamento

Mister Gallanti ha schierato una squadra molto rinnovata rispetto alla passata stagione con Guasco in porta, Allegretti e Marotto esterni bassi, Fiammenghi e il capitano Lasagni centrali, Spinelli e Convertino a dirigere la mediana, Mancosu e Angiolini esterni alti, Trovato e Ibra pungere la difesa viola.

Occasione mancata

Come detto, nel primo tempo c’è sostanziale parità in campo. Però, i gialloblù, su calcio d’angolo costruiscono una grandissima palla gol con colpo di testa di Sow sul quale risponde Baldassarre con una grande parata. Lo stesso portiere brianzolo neutralizza una punizione di Convertino. Sull’altro fronte, un paio di conclusioni  terminano sul fondo senza impensierire Guasco. Nel secondo tempo i brianzoli ci provano con Bonizzi e Corti, ma senza alcun frutto. Per l'Assago arriva la prima di due recriminazioni: i gialloblù realizzano il gol del vantaggio, annullato da una segnalazione dell'assistente che vede un dubbio fuorigioco.

La beffa

Quando la gara sembra incanalata sui binari del pareggio, viene fuori lo Sporting: a 10' dal termine, infatti, Gennarelli trova il jolly con un rasoterra a fil di palo sul quale Guasco non può nulla. I viola hanno ancora un paio di buone opportunità con Gennarelli e con Pesenti ma  Guasco risponde alla grande. Quando la partita arriva agli sgoccioli, un controllo impreciso di un difensore dello Sporing fa carambolare il pallone sul suo braccio in piena area di rigore, ma in questo caso nessuna segnalazione e il gioco prosegue. Incassata la sconfitta si volta pagina: i gialloblù  giocheranno la prossima partita domenica 2 settembre contro il Saronno.

BM SPORTING: Baldassarre, Lluca, Corti, Bovo, Cecilli (1'st Castellazzi), Panara, Brambilla (16'st Gennarelli), Strozzi, Marinoni (33'st Cassani), Bonizzi (36'st Pesenti), Merlino (11'st Fumagalli)  A disp.: Giussani, Rusi All. Tarabella

ASSAGO: Guasco, Allegretti, Marotto, Lasagni (35'st Savoia), Fiammenghi, Spinelli, Mancosu F. (10'st Borgese), Convertino (30'st Battagin), Sow (41'st Stefanelli), Trovato, Angiolini (6'st Fiorani) A disp.: Burchielli, Mancosu L., Corbetta, Iacono All. Gallanti

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by


 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Terza Categoria
Il Trezzano abbatte il Vermezzo e torna a sperare

Il Trezzano abbatte il Vermezzo e torna a sperare

I viola vincono grazie a una doppietta di Rubino e le reti di Gesmundo ed Evangelisti e si portano a soli cinque punti dai play off

Calcio
Tutto il calcio del Sud ovest
Romano Banco e Nuovo Trezzano non pervenuti, Corsico e Real Trezzano in zona play off

Romano Banco e Nuovo Trezzano non pervenuti, Corsico e Real Trezzano in zona play off

Biancoverdi buccinaschini e viola trezzanesi perdono ancora, al Buccinasco sfugge la seconda vittoria consecutiva, il Travaglia si aggiudica il derby con l’Oratorio San Luigi

Calcio
Campionato di Seconda categoria
Il Buccinasco risorge e punisce un Corsico presuntuoso

Il Buccinasco risorge e punisce un Corsico presuntuoso

Gli uomini del presidente Franchina giocano una gara d’orgoglio, quelli di mister Imbriaco sottovalutano gli avversari che li puniscono