Seguici su Fb - Rss

Martedì, 20 Marzo 2018 14:25
L'appuntamento

Con il pattinaggio, Assago diventa Mondiale In evidenza

Grandi attese sono riposte su Carolina Kostner che al suo quattordicesimo appuntamento con questa manifestazione punta alla settima medaglia

I numeri del Mondiale parlano di una partecipazione elevata di Nazioni: sono 43 I numeri del Mondiale parlano di una partecipazione elevata di Nazioni: sono 43

È ormai tutto pronto al Forum di Assago per ospitare i 192 pattinatori che da domani a domenica regaleranno emozioni e magie nel Mondiale di pattinaggio di figura. Quella milanese sarà la 108esima edizione del Campionato del mondo più vecchio di sempre (è nato nel 1896 a San Pietroburgo con le gare maschili).

Prospettiva Olimpiadi

Il Mondiale di figura per Assago può essere considerato un primo test event dell'impianto che, in caso prima di candidatura e poi di assegnazione (a Milano nel settembre 2019), potrebbe essere utilizzato in occasione dei Giochi olimpici del 2026. I numeri parlano di una partecipazione elevata di Nazioni, 43, di un costo complessivo di 3,5 milioni di euro per l'affitto e l'allestimento del Forum, un indotto di 10 milioni, 1.200 persone impegnate nell'organizzazione, 70mila presenze attese per nove eventi con il tutto esaurito previsto per le giornate di venerdi', sabato e per il galà di domenica.

Voglia di medaglie

In casa Italia, dopo un'Olimpiade dov'è mancato il podio, c'è voglia di medaglie. Grandi attese sono riposte su Carolina Kostner che al suo quattordicesimo mondiale punta alla settima medaglia di una collezione che nel 2012 l'aveva vista salire sul tetto del mondo.

Gli altri azzurri

Molto probabilmente all'ultima competizione internazionale della carriera è il duo della danza Anna Cappellini - Luca Lanotte. I campioni del mondo del 2014 potrebbero ambire al podio in una gara orfana di alcuni big (dai canadesi campioni olimpici Tessa Virtue - Scott Moir agli statunitensi bronzo ai Giochi Maia Shibutani - Alex Shibutani) ma comunque sempre di altissimo livello. Invece, Matteo Rizzo, reduce dal bronzo ai Mondiali juniores, proverà a stupire.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La rinascita
Arriva il Real e Trezzano ritrova il derby

Arriva il Real e Trezzano ritrova il derby

Tornano i tempi in cui le società locali si chiamavano Vigor, Trezzano, Athletic, Real Trezzanese, Naviglio. Tempi in cui la rivalità sportiva era viva e dava luogo a confronti infuocati, sempre nel rispetto reciproco

Rugby
La rinascita
Il Rugby riparte con un “pieno” di Cinghiali e Cinghialotti

Il Rugby riparte con un “pieno” di Cinghiali e Cinghialotti

Dopo aver rischiato di scomparire, la società cesanese ha ricostituito le categorie Under 6, 8, 10, 12 e 14 e ha partecipato alle attività della Federazione Italiana, oltre a tornei nazionali e internazionali

Calcio
La rinascita
A Trezzano, il calcio riparte dalla Terza categoria

A Trezzano, il calcio riparte dalla Terza categoria

Al mister Salvatore Mento è stata affidata una rosa di 18 elementi (per il momento), quasi tutti provenienti dal settore giovanile dell’ex Trezzano calcio, con la quale proverà a guadagnarsi la promozione