Seguici su Fb - Rss

Domenica, 11 Marzo 2018 15:14
Campionato Esordienti

Il Buccinasco piega l’Afforese e conferma il secondo posto

Gli Esordienti rossoblù vincono una gara delicata e aspettano il recupero di lunedì sera per confermare la rincorsa alla vetta della classifica

L'esultanza degli Esordienti del Buccinasco dopo la vittoria con l'Afforese L'esultanza degli Esordienti del Buccinasco dopo la vittoria con l'Afforese

Tre traverse (non è uno scioglilingua), due pali, quindici azioni da gol, una sola rete messa a segno. È la sintesi, in numeri, della gara degli Esordienti del Buccinasco contro i pari età dell’Afforese.  Per fortuna i milanesi non si sono mai affacciati dalle parti di Zung e quindi quel golletto è servito alla vittoria che conferma il secondo posto in classifica. Più si cresce e più diventa dura, e se si vuole rimanere a determinati livelli serve maggiore concretezza in area di rigore avversaria. E sì, perché in quella rossoblù, con la difesa schierata, formata da Buoncristiano, Maruca, Catalano e lo stesso Zung,  le punte dell’Afforese hanno vissuto un gramo pomeriggio e non si sono mai liberate al tiro.

Traverse a go go

Con Maccari a mezzo servizio per problemi a un ginocchio, la responsabilità di fare gol, nel primo tempo,è ricaduta sulle spalle di Artoni e Ruvinetti, che non sempre hanno conservato la necessaria lucidità per la stoccata finale. Certo Ruvinetti ha colpito due traverse, la prima su azione personale, la seconda su manovra corale, ma la sensazione è che con le doti fisiche e tecniche che ha, potrebbe fare decisamente meglio. Deve essere più convinto, giocare di squadra ed evitare qualche assolo fine a se stesso.

L'olandese volante

A centrocampo, Strazzera, ormai, non è più una novità. L’olandese volante, partita dopo partita, sta acquisendo le competenze che potrebbero trasformarlo in un pregevole facitore di gioco. Anche Lazzaroni, se mette su qualche chilo che lo aiuti a contrastare gli avversari, ha le potenzialità per fare bene. Il primo tempo, come detto, tranne che per la traversa di Ruvinetti, è trascorso senza grosse emozioni. Il gioco si è svolto prevalentemente a centrocampo con la difesa dell’ Afforese brava a mettere in fuorigioco le punte rossoblù.

La papera

Per vedere un gol si è aspettato il secondo tempo e l’ingresso in campo di Marco Maccari. Dopo un tentativo dello stesso Maccari con palla a fil di palo e una traversa colpita da Spalla, il centravanti rossoblù ha insaccato usufruendo di una papera del portiere milanese, che non ha bloccato un tiro di Barbaro. Subito dopo ancora Spalla al tiro, ma il portiere devia sul palo. Due minuti più tardi ci prova Artoni lanciato da Strazzera, ma la piccola ala viene recuperata e la palla finisce in angolo.

Le occasioni mancate

Il terzo tempo è il festival delle occasioni mancate con Spalla, Strazzera, Maccari. Bucinasco attacca per chiudere la partita, l’Afforese si difende per tenerla aperta e sperare in un contropiede o in una palla inattiva. Azioni confuse con rimpalli e contro rimpalli senza che si riesca a spingere la sfera in rete, avvengono nell’area della squadra milanese. Ruvinetti colpisce l’ennesima traversa della giornata. Così, sugli spalti si rimane con il fiato sospeso sino a quando l’arbitro non fischia la fine delle ostilità. Lunedì sera si recupera la gara con il Corbetta rinviata sabato scorso per neve.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

 

studiodentisticosesiaguerrasio.com

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Sport
Ginnastica acrobatica
L’Idrostar pronta alla trasferta nella terra di Romeo e Giulietta

L’Idrostar pronta alla trasferta nella terra di Romeo e Giulietta

Atleti e atlete cesanesi nei prossimi giorni affronteranno  la 1° tappa italiana del campionato Fisac: l’appuntamento è  fissato per il  30 novembre e il 1° dicembre a Verona

Volley
Prima sconfitta
Volley Trezzano, le rossoblù cedono all’esperienza della Giosport Rho

Volley Trezzano, le rossoblù cedono all’esperienza della Giosport Rho

Il match parte subito in salita: le trezzanesi incassano 7 punti consecutivi e poi non riescono più a risalire la corrente e patiscono la prima sconfitta della stagione

Sport
Corsa & solidarietà
La mezza maratona di Assago taglia il traguardo a quota 4.250 (euro)

La mezza maratona di Assago taglia il traguardo a quota 4.250 (euro)

È la cifra raccolta dagli organizzatori che sarà devoluta all’ associazione” Nati per il Futuro Onlus (con sede presso l’Ospedale San Paolo) che si occupa di neonatologia e pediatria