Seguici su Fb - Rss

Domenica, 18 Febbraio 2018 16:04
Campionato Esordienti

Impresa dei rossoblù sul campo della Lombardia 1

Gli Esordienti del Buccinasco pareggiano fuori casa con la corazzata Lombardia 1. I Pulcini, invece, perdono sul campo Scirea con i pari età del Trezzano

Nella foto Marco Maccari e Rocco Barbaro, autori dei due gol del pareggio con la Lombardia 1 Nella foto Marco Maccari e Rocco Barbaro, autori dei due gol del pareggio con la Lombardia 1

Un pareggio che sa di vittoria, una sconfitta che sa di… sconfitta. E il bilancio di alcune gare di calcio giovanile giocate ieri. L’impresona la compiono gli Esordienti del Buccinasco che, nonostante la giornata storta di Ruvinetti e Artoni, conquistano uno strameritato pareggio in casa della Lombardia 1, società satellite del Milan.

Incrocio dei pali

I rossoblù hanno giocato una gara attenta. Dopo una buona partenza, nel primo tempo hanno sofferto il ritorno dei rossoneri che si sono portati in vantaggio allo scadere della prima frazione di gioco. Il gol è arrivato su una veloce azione di rimessa che ha sorpreso la retroguardia buccinaschina (Boncristiano, Maruca, Cavò e Catalano), sino a quel momento e poi per tutta la gara impeccabile negli interventi di chiusura. Pur in svantaggio, i ragazzi del presidente Franchina non si sono persi d’animo e hanno dominato il secondo tempo. Su un rinvio della difesa milanese, Rocco Barbaro, ha calciato dal limite dell’area, colpendo la palla di contro balzo. La sfera si è insaccata all’incrocio dei pali: Lombardia 1 – Buccinsco 1 a 1.

Rossoblù avanti

La seconda frazione di gioco si chiude con qualche rimpianto per le occasioni mancate per un soffio da Artoni liberato per due volte al tiro da Maccari  e da Strazzera. Nel terzo tempo, i buccinaschini, dopo l'infortunio a Lazzaroni (sostituito da Bianchino), cambiano modulo e passano dal 4 – 5 – 1 al 4 – 4- 2 facendo avanzare di qualche metro Maccari. Ed è proprio quest’ultimo a sfruttare una punizione calciata lunga dal limite dell’area del Buccinasco. Conquistata la palla, la punta rossoblù si allarga sulla sinistra dell’area milanese, resiste alla carica di un difensore e insacca incrociando sul secondo palo.

Gol fantasma

La reazione della Lombardia 1 è rabbiosa. Un tiro scoccato da limite dell’area buccinaschina incoccia sulla traversa e batte sulla linea di porta. I milanesi chiedono il gol, l’arbitro, vicino all’azione, fa cenno di proseguire. Il pareggio, però, arriva su una palla lanciata quasi da centrocampo. Zung non la vede arrivare e la sfera si insacca. Nonostante tutto, il Buccinasco ha ancora due occasioni per portarsi in vantaggio, la prima su colpo di testa di Barbaro, la seconda su tiro di Maccari, entrambe neutralizzate dal portiere avversario. Anche Zung si rifà andando a togliere dal sette una palla velenosa che rischiava di rovinare la giornata a lui e ai suoi compagni.

Pulcini bagnati

Una fase della gara tra Pulcino del Buccinasco e i parietà del Trezzano

Giornata rovinata invece per i Pulcini rossoblù che al campo Scirea hanno ceduto per 0 a 3 ai pari età del Trezzano. I viola, mattatori del girone Invernale e imbattuti in quello Primaverile, dopo un primo tempo di studio hanno premuto sull’acceleratore e si sono portati in vantaggio al 13° della seconda frazione di gioco con Memola. Gli altri due gol sono arrivati nel terzo tempo grazie a Costantino che ha messo a segno una doppietta.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Sport
Giovani atleti crescono
Finali nazionali di ginnastica, l’Idrostar chiude con il botto

Finali nazionali di ginnastica, l’Idrostar chiude con il botto

Il “bottino” raccolto dalle atlete e atleti della società cesanese è di ben 5 titoli nazionali e 12 medaglie

Sport
Basket giovanile
Gli Scoiattoli di Buccinasco provano a scalare la rocca di San Marino

Gli Scoiattoli di Buccinasco provano a scalare la rocca di San Marino

I piccoli Bionics in trasferta sul Monte Titano per la prima edizione del torneo di minibasket, qualificati alle “final four”  si piazzano al quarto posto

Sport
Che peccato!
Play off: i Bionics perdono la "bella" con Cantù e dicono addio alla Serie C Gold

Play off: i Bionics perdono la "bella" con Cantù e dicono addio alla Serie C Gold

I gialloneri hanno la scorza dura: aver vinto Gara 1 contro un avversario temuto durante il campionato ha dato a tutti la consapevolezza di poter superare i propri limiti, ma non è bastato