martedì - 21 Marzo 2023
HomeAttualitàSi tiene domani In Humanitas il concerto in ricordo delle vittime di...

Si tiene domani In Humanitas il concerto in ricordo delle vittime di Covid-19

In occasione della Giornata nazionale in memoria delle vittime del Coronavirus, l’ospedale di Rozzano ospiterà un concerto commemorativo itinerante

rozzano-concerto-humanitasPer non dimenticare quel che è successo e, soprattutto, chi ci ha lasciati a causa di una pandemia dai contorni ancora oscuri. Venerdì 17 marzo torna la musica in ospedale. In occasione della Giornata nazionale in memoria delle vittime del Coronavirus prevista per sabato 18 marzo, l’Humanitas di Rozzano ospiterà un concerto commemorativo itinerante: dalle 11 alle 12.30, quattro musicisti e una cantante dell’associazione Operitage – fondata da studenti e studentesse di Accademie di musica e di Belle Arti – suoneranno brani di musica classica, spostandosi in diverse aree dell’ospedale e del campus.

Riflessione e raccoglimento

L’esibizione vuole essere un momento per ricordare le persone che sono venute a mancare a causa della pandemia, per rendere omaggio all’impegno di tutti coloro che sono stati coinvolti con grandissima dedizione, al fianco dei professionisti sanitari, nell’assistere senza sosta i pazienti e per aprire una prospettiva di speranza e di luce per il futuro. Proprio con questo spirito, il programma musicale prevede sei brani, di cui l’inedito “Lux” concepito, per l’occasione, dal giovane compositore Luca Fialdini con l’idea di favorire la riflessione e il raccoglimento.

Il programma

In programma ci sono i brani: Eine Kleine di Mozart, Lux di Luca Fialdini, Love theme di Morricone, Quando men vo di Puccini, e poi musiche di Al Ahloughs,Khoumar, Padre Komitas. Chiude l’opera String Quartet no. 12 in F Major, Op. 96, The American. II movimento, Lento A. Dvorak . Sul palco itinerante, Roberto Ficili, violino 1,Alice Bianca Sodi, violino 2, Francesco Scarpetti, viola , Camillo Lepido, violoncello,Viviana Nebuloni, soprano.

La battaglia contro il Covid-19

Durante gli anni della pandemia, gli ospedali Humanitas hanno curato oltre 11.000 pazienti Covid-19; un risultato reso possibile dall’impegno e dalla tenacia del personale sanitario, e dalla costruzione di strutture di supporto, come Emergency Hospital 19 a Rozzano e Emergency Center a Bergamo, nate unendo competenze mediche e ingegneristiche per far fronte alle nuove necessità dettate dall’emergenza sanitaria. Humanitas è stata impegnata, inoltre, nella campagna di vaccinazione nazionale con i suoi ospedali di Rozzano, Bergamo, Torino e Castellanza. Da marzo 2021, sono oltre 700.000 le dosi somministrate alla popolazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Davenia LCBstudio turkish 4 brothers Ocean Poke La Family Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Davenia Ocean Poke Commercialista Livraghi Ortopedia SC Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi