Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 27 Maggio 2020 11:34
Il caso del giorno

Momenti di tensione alla Filiale di Rozzano di Banca Intesa: clienti esasperati colpiscono con i pugni le vetrine

Gli impiegati hanno sbarrato le porte e chiamato i carabinieri. Una pattuglia è arrivata in via Lombardia per riportare la calma tra i correntisti

I carabinieri alla filiale di Rozzano di banca intesa San Paolo I carabinieri alla filiale di Rozzano di banca intesa San Paolo

Momenti di tensione si sono vissuti questa mattina agli sportelli della filiale di Banca Intesa San Paolo aperta in Viale Lombardia, a Rozzano. Alcuni clienti, esasperati per presunti torti subiti da parte dell’istituto di credito hanno inveito contro i dipendenti. Esasperati hanno colpito con una serie di pugni le vetrine della filiale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

L'accusa

L’episodio è avvenuto poco dopo le 10,30. Furi dalla banca c’erano una trentina di persone in attesa di poter entrare nella filiale. All’improvviso, qualcuno forse stanco dell’attesa ha cominciato a inveire contro gli addetti dell’istituto di credito, accusandoli di non prestare attenzione alle loro richieste, di non rispondere a qualunque tipo di sollecitazione.

La crisi

Non è chiaro se si tratti di normali clienti o di piccoli imprenditori che in questo momento di difficoltà avrebbero bisogno di aiuto economico per provare ad affrontare la crisi provocata dal Coronavirus. Molte aziende a Rozzano come in tutto l’hinterland milanese non hanno ancora riaperto i battenti e molte non lo faranno.

L'esasperazione

La mancanza di risposte porta all’esasperazione. Infatti, alle imprecazioni sempre più a voce alta sono seguiti i fatti: due persone hanno cominciato a tirare pugni contro le vetrine. A quel punto, gli impiegati hanno sbarrato le porte e chiamato i carabinieri. Una pattuglia è arrivata in via Lombardia e in pochi minuti ha riportato la calma. Ma la tensione, a Rozzano come nei suoi dintorni resta alta.

Seguici sulla nostra pagina facebook

1 commento

  • Link al commento Vagabondo Mercoledì, 27 Maggio 2020 22:38 inviato da Vagabondo

    Nn avete ancora capito? .....la gente è esasperata ci sono tante famiglie alla disperazione più totale e il peggio deve ancora arrivare.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Ci risiamo
Corsico: rissa nella notte in piazza del Ponte, un ferito ricoverato al san Carlo

Corsico: rissa nella notte in piazza del Ponte, un ferito ricoverato al san Carlo

Protagonisti, si fa per dire, un gruppo di extracomunitari, secondo le notizie raccolte di origini marocchine

Cronaca
Tragedia sfiorata
Infortunio sul lavoro a Trezzano: due operai ustionati dall’olio bollente

Infortunio sul lavoro a Trezzano: due operai ustionati dall’olio bollente

L’incidente è avvenuto poco prima delle sedici in una officina meccanica. Le condizioni di uno dei feriti sono apparse gravi, tanto che è stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso

Cronaca
Lotta allo spaccio
Va con il compagno a spacciare droga e lascia i figli soli in casa: 29enne denunciata per abbandono di minore

Va con il compagno a spacciare droga e lascia i figli soli in casa: 29enne denunciata per abbandono di minore

Si tratta di una bambina di dieci anni che ha anche un braccio ingessato e di un bimbo di due