Seguici su Fb - Rss

Martedì, 12 Maggio 2020 10:15
Truffa sventata

Coronavirus: mascherine e farmaci illegali, indagato il titolare di un’azienda di Rozzano

Nei magazzini di due imprenditori cinesi, gli agenti della Guardia di finanza hanno trovato una vera e propria "montagna" di dispositivi medici non conformi

La Guardia di finanza ha sequestrato migliaia tra mascherine e farmaci importati illegalmente dalla Cina per fronteggiare l'emergenza Covid, stipati in un magazzino di una società con sede legale ad Alessandria e filiali a Rozzano, Novi Ligure, Cessalto e Rignano sull'Arno.

Un affare da 5 milioni di euro

I farmaci e le mascherine stavano per essere rivenduti su tutto il territorio nazionale. Un giro d'affari da 5 milioni di euro, che ha portato alla denuncia di due imprenditori cinesi, che dal quartier generale ubicato nel quartiere Porta Palazzo di Torino, avevano ramificazioni e complici in Lombardia (Rozzano, appunto), Piemonte e Toscana. 

Sistema truffaldino

Nei magazzini dei due imprenditori, compreso quello di Rozzano “visitato” ieri, gli agenti della Guardia di finanza hanno trovato una vera e propria "montagna" di dispositivi medici non conformi, tutti importati illecitamente. La base della “banda” era Torino dove aveva sede la società per azioni, amministrata da un cittadino cinese cinquantacinquenne, Z.Y. , dominus del sistema truffaldino.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Lotta alla criminalità
Tenta di rapinare un supermercato, 49enne corsichese finisce a San Vittore

Tenta di rapinare un supermercato, 49enne corsichese finisce a San Vittore

Il malvivente è entrato nel centro commerciale con il volto coperto dal casco integrale. In mano impugnava una pistola priva di tappo rosso

Cronaca
Il caso del giorno
Momenti di tensione alla Filiale di Rozzano di Banca Intesa: clienti esasperati colpiscono con i pugni le vetrine

Momenti di tensione alla Filiale di Rozzano di Banca Intesa: clienti esasperati colpiscono con i pugni le vetrine

Gli impiegati hanno sbarrato le porte e chiamato i carabinieri. Una pattuglia è arrivata in via Lombardia per riportare la calma tra i correntisti

Cronaca
Lotta alla droga
Nasconde 7 Kg di hashish nel borsone da palestra: arrestato a pochi passi da Famagosta

Nasconde 7 Kg di hashish nel borsone da palestra: arrestato a pochi passi da Famagosta

I poliziotti hanno sequestrato anche due sacchetti con quasi 400 grammi di marijuana…