Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 23 Gennaio 2020 10:17
I controlli

Fugge all'alt e sperona l'auto della polizia locale: arrestato dopo l'inseguimento

Si tratta di un balordo, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, domiciliato a Rozzano, che non ha mai conseguito la patente di guida e  ha diversi precedenti penali

Non si ferma all'alt imposto da una pattuglia di agenti della polizia locale di Rozzano e dopo un lungo inseguimento viene arrestato a poche decine di metri dal carcere di Opera. È finito così il pomeriggio (di ieri) di un balordo vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, domiciliato a Rozzano, che non ha mai conseguito la patente di guida e ha diversi precedenti penali.

Sponsorizzata da:

L'auto sospetta

L’uomo,  un ventinovenne responsabile di diversi reati, è stato notato, appunto ieri pomeriggio, nelle immediate vicinanze del polo commerciale di via Curiel (Fiordaliso e compagnia bella): si trovava alla guida di una Passat.

La fuga

Quando il capo pattuglia gli ha intimato di fermarsi, lui ha premuto il piede sull’acceleratore, invertito il senso di marcia e si è dato alla fuga Così è scattato un inseguimento a folle velocità che dopo aver percorso una delle arterie più trafficate di Rozzano, è proseguito sulla Tangenziale ovest.

Lo speronamento

L’epilogo è arrivato a Opera, dove il balordo ha imboccato una rotatoria del paese in contromano poi ha puntato l’auto contro quella dei suoi inseguitori e l’ha speronata. Non contento ha proseguito la sua fuga a piedi nelle campagne circostanti. Gli agenti, però, non lo hanno mollato.

La cattura

Lo hanno raggiunto a poche decine di metri dal carcere di Opera  e lo hanno arrestato. Le accuse nei suoi confronti sono: resistenza a pubblico ufficiale, guida senza patente e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Un modo come un altro per “arricchire” il suo curriculum criminale.

Seguici sulla nostra pagina Facebook
 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il caso del giorno
Frodi e truffe on line: la polizia postale arresta 4 hacker (compresa una donna)

Frodi e truffe on line: la polizia postale arresta 4 hacker (compresa una donna)

La banda era riuscita a violare il conto corrente di un commercialista milanese e di una società che si occupa di ristorazione e a trasferire circa 450mila euro

Cronaca
Il caso del giorno
Operazione “Lavagna pulita": tutti gli uomini del boss Alfieri

Operazione “Lavagna pulita": tutti gli uomini del boss Alfieri

Oltre a rapinare sale scommesse e compro oro, la banda aveva minacciato la proprietaria di una panetteria del quartiere Lavagna vittima di un tentativo di estorsione

Cronaca
Il caso del giorno
“Lavagna pulita”: sono almeno otto le rapine della banda corsichese

“Lavagna pulita”: sono almeno otto le rapine della banda corsichese

I malviventi non disdegnavano estorsioni ai danni di commercianti della zona, ricettazioni, lesioni, furti e compravendita di armi. L'elenco delle rapine e il video dei "colpi"