Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 11 Dicembre 2019 12:28
La richiesta

Chiesta una Commissione consiliare d'inchiesta sugli ultimi 15 anni di amministrazione comunale

La richiesta è arrivata dai vertici dell’associazione consumatori Libas dopo un incontro con il sindaco di Rozzano Gianni Ferretti e alti dirigenti di Comune e Ama

“Abbiamo chiesto ufficialmente l'Istituzione di una Commissione consiliare d'inchiesta che possa far luce sugli ultimi 15 anni di amministrazione che tanti  salassi e depauperamento patrimoniale hanno arrecato all’intera Rozzano”.

L'incontro

Lo ha affermato Francesco Belluscio alla fine di un incontro avvenuto nei giorni scorsi con il sindaco Gianni Ferretti e due alti funzionari del comune (dottor Passarelli)  e dell'Ama ( dottoressa Todisco).  

sponsorizzato da:

Ordine del giorno

All’ordine del giorno argomenti bandiera dell’ associazione consumatori Libas e del comitato  di cittadini denominato Città Nova. Si è parlato di riscatto degli alloggi Aler, di istituzione di un fondo di garanzia per aiutare le imprese e le famiglie che non possono ricevere finanziamenti dalle banche, di assicurazioni che tutelino il Comune in caso di gravi inadempienze di politici e funzionari.

La corte dei conti

Ed è su quest’ultimo punto che l’incontro ha vissuto momenti di tensione. Perché da una parte il Comune ha giustificato la mancanza di iniziative nei confronti dei vertici di municipio e municipalizzata per il fallimento di Api prima delle definizione delle responsabilità da parte della Corte dei Conti. Solo allora si potrà avviare un’azione legale, per quantificare i possibili danni cagionati al Comune, cosi come annunciato sin dallo scorso 15 luglio con una lettera del dottor Volpe il 15 luglio scorso.

Apertura di "sinistro"

Alla richiesta di poter visionare le polizze in essere da parte di Francesco Belluscio, e quantomeno far iniziare l'iter possibile attraverso l'apertura del sinistro presso il broker che ha sottoscritto come assicuratore la polizza, è stato risposto che “che rimane facoltà  degli stessi amministratori  e dirigenti esibire la polizza  o contrarla non essendoci obblighi di legge ma solo di natura facoltativa”.

Garantire l'ente pubblico

La replica non si è fatta attendere: “Essendo le nomine di  natura politica  è dovere civico e professionale garantire l’ente pubblico dagli eventuali errori o colpe gravi  assicurando  gli stessi mandatari dell'Incarico, e cioè l'amministrazione  in rappresentanza dei cittadini”. Il problema è che se si aspetta troppo si corre il rischio incorrere nella prescrizione assicurativa. Un’apertura di “sinistro” in attesa delle decisioni della Corte dei conti potrebbe accelerare i tempi di un eventuale risarcimento.

L'esempio

Un esempio è nell'assunzione di colpa dell'ex sindaco D'Avolio che  ha risarcito l'amministrazione precedente (Agogliati) con ben 180.000 euro di cui una parte  direttamente al comune e il restante all'Ama. “È ben strano – ha sottolineato Belluscio -  che mentre l'ex sindaco risarciva per impedire al Comune costituirsi parte civile nell'azione legale  e penale  promossa nei suoi confronti, l’ex sindaco ed ex assessore partecipate Agogliati, invece, ha preferito spendere ben 580,000 euro per la difesa del suo operato che  ha poi lasciato sul campo un devastante fallimento immobiliare e 50 operai senza lavoro e senza liquidazione.”

Far luce

Essendoci questi presupposti, la Libas ha quindi chiesto ufficialmente l'Istituzione di una Commissione consiliare d'inchiesta che possa far luce sugli ultimi 15 anni di amministrazione, anni e amministrazioni che tanti salassi hanno provocato ai cittadini di Rozzano (23 milioni dii crediti non esigibili, 16milioni di fidejussioni concessi grazie alla sottoscrizione di un derivato di ben 7 milioni che costa come aggravio ben 2 mln di euro di interessi al comune, più altre facezie…”

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'iniziativa
Rozzano, si fanno alla scuola Curiel i respiratori d’emergenza

Rozzano, si fanno alla scuola Curiel i respiratori d’emergenza

Da pochi giorni hanno iniziato a produrre la stampa di raccordi in polimero naturale per adattare le maschere da snorkeling di Decathlon ad uso sanitario

Attualità
L'emergenza
Parla Chiara: la mia vita in trincea nella guerra contro il Coronavirus

Parla Chiara: la mia vita in trincea nella guerra contro il Coronavirus

Il racconto di chi è in prima linea immersa nel dolore, nella sofferenza, nell’orrore, a combattere contro il Covid- 19 nei reparti dell’Humanitas

Attualità
Contributi da rivedere
Buccinasco: “I soldi ricevuti dallo Stato sono insufficienti”

Buccinasco: “I soldi ricevuti dallo Stato sono insufficienti”

Il sindaco parla alla radio e denuncia l’esiguità delle risorse assegnate ai comuni per far fronte alla crisi da Coronavirus