Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 30 Ottobre 2019 10:13
Il dibattito

Contro le nuove povertà del ceto medio arriva la super-polizza

Presentato a Rozzano il progetto “Bellidea”della Libas consumatori, selezionato nell'ambito del Mese dell'educazione finanziaria voluto dal Ministero  della Finanze

Nella foto, un momento della conferenza tenuta in Cascina Grande Nella foto, un momento della conferenza tenuta in Cascina Grande

È vero che il ceto medio (o almeno una parte) si avvia a vivere in povertà? Quali sono le soluzioni? Se ne è discusso l’altra sera in Cascina Grande a Rozzano durante una conferenza pubblica moderata dal giornalista Max Rigano. L'occasione? Lla presentazione del progetto “Bellidea”della Libas consumatori, selezionato nell'ambito del Mese dell'educazione finanziaria voluto dal Ministero  della Finanze.

sponsorizzato da:

Ridare stabilità

Alla presenza del vice sindaco Cristina Perazzolo e dell’assessore Ermanno Valli, il presidentre della Libas, Francesco Belluscio ha illustrato  le finalità intrinseche del progetto: ovvero garantire  a tutti  attraverso una piattaforma previdenziale, individualmente o collettivamente  i beni primari, e cioè: Casa, Salute e Pensione. L’obiettivo è ambizioso: ridare stabilità al ceto medio.

In caso di emergenza

Con l'intervento anche di Ruggero Delvecchio del Movimento cristiano lavoratori e di Gianni Zais  dell’associazione Milano positiva, sono stati sviscerati  tutti i vantaggi e le applicazioni  nel mondo del lavoro e della sanità pubblica che il progetto Bellidea  può sviluppare: intervenire, in caso di emergenza, a favore di famiglie in difficoltà.

Quale economia

Al quesito "Quale economia lasceremo ai nostri figli?” si è ipotizzato l’introduzione di una super-polizza contro i nuovi rischi di insicurezza economica, che garantisca nel tempo il benessere a quegli strati di popolazione così detti degli “svantaggiati”. Che non sono solo coloro che non hanno possibilità di accedere a fonti di reddito continue, ma anche coloro che pur avendo un reddito, non hanno garantito benessere e sicurezza. E questo riguarda la stragrande maggioranza di famiglie che appartengono al ceto medio.

Il tavolo tecnico

Sarà la super polizza la panacea al male oscuro che affligge ampi strati di popolazione a partire dal 2008, anno in cui il terremoto finanziario abbattutosi sull’intero sistema economica mondiale, ha fatto crollare tutte le certezze sino a quel momento acquisite? Belluscio ne parlerà domani, giovedì 31 ottobre, a Roma, durante un tavolo tecnico dedicato alla Previdenza.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'iniziativa
Rozzano, si fanno alla scuola Curiel i respiratori d’emergenza

Rozzano, si fanno alla scuola Curiel i respiratori d’emergenza

Da pochi giorni hanno iniziato a produrre la stampa di raccordi in polimero naturale per adattare le maschere da snorkeling di Decathlon ad uso sanitario

Attualità
L'emergenza
Parla Chiara: la mia vita in trincea nella guerra contro il Coronavirus

Parla Chiara: la mia vita in trincea nella guerra contro il Coronavirus

Il racconto di chi è in prima linea immersa nel dolore, nella sofferenza, nell’orrore, a combattere contro il Covid- 19 nei reparti dell’Humanitas

Attualità
Contributi da rivedere
Buccinasco: “I soldi ricevuti dallo Stato sono insufficienti”

Buccinasco: “I soldi ricevuti dallo Stato sono insufficienti”

Il sindaco parla alla radio e denuncia l’esiguità delle risorse assegnate ai comuni per far fronte alla crisi da Coronavirus