Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 25 Ottobre 2019 11:15
La "querelle"

Rozzano, duello Anselmo-Agogliati sul nuovo regolamento delle associazioni sportive

Le nuove norme disciplinano in maniera diversa l'accesso alle strutture sportive e ai contributi diretti. Molte società dovranno mettersi in regola e adeguare le attività secondo le nuove direttive

Nella foto. a dx l'ex sindaco Agogliati, a sx l'assessore allo sport Anselmo Nella foto. a dx l'ex sindaco Agogliati, a sx l'assessore allo sport Anselmo

Arriva la rivoluzione per le associazioni sportive di Rozzano e dintorni, ed è una rivoluzione che non farà tutti contenti.  Martedì sera, il Consiglio comunale ha approvato a maggioranza (17 sì e 5 astenuti) il nuovo regolamento della Consulta dello sport, organismo che il neo assessore Anselmo vuole rilanciare.

Nuove regole

In che modo? Le nuove norme disciplinano in maniera diversa l'accesso alle strutture sportive e ai contributi diretti per le associazioni sportive cittadine, alcune delle quali dovranno mettersi in regola e adeguare strutture e attività secondo le nuove direttive. Per molte non sarà facile.

Il duello

Sull’argomento,  Anselmo e l'ex sindaco Barbara Agogliati si sono sfidati in duello dialettico. Il primo ha detto a chiare lettere che il precedente regolamento non era stato applicato come si doveva, mentre Agogliati ha affermato che i contributi elargiti nel 2016 avevano lo scopo di sanare i debiti contratti dalle associazioni negli anni della crisi economica, nel corso dei quali molte famiglie non hanno potuto permettersi di pagare i kit sportivi dei figli, rimasti così a carico delle società.

Codice meritocratico

L'obiettivo di Anselmo è di assegnare campi e contributi secondo un codice meritocratico e non più “a pioggia”, attraverso un sistema di punteggi oggettivi. “La nuova Consulta della Sport opererà con maggiore sinergia sul territorio – ha affermato l'assessore – e una programmazione mirata delle attività durante l'anno, individuando anche le fragilità del settore. Sarà composta dai dirigenti scolastici della città, da rappresentanti dell'oratorio e di società onlus”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
La battaglia
Forza Italia senza pace, la sezione di Corsico ancora commissariata

Forza Italia senza pace, la sezione di Corsico ancora commissariata

Il Collegio dei probiviri ha accolto il ricorso di Giacomo Di Capua azzerando i nuovi vertici eletti nel corso di un’assemblea svoltasi il 24 novembre scorso. Entro fine mese le motivazioni

Politica
La polemica
Elezioni comunali a Corsico: l’unità del centrosinistra è solo un’utopia?

Elezioni comunali a Corsico: l’unità del centrosinistra è solo un’utopia?

Le rappresentanti di Italia in Comune replicano ai candidati alle primarie di Pd e Insieme per Corsico, dando la loro versione sul fallimento delle trattative per allargare la coalizione

Politica
Il duello
Corsico, primarie del Centrosinistra: intervista doppia ai candidati

Corsico, primarie del Centrosinistra: intervista doppia ai candidati

Roberto Masiero e Stefano Ventura  spiegano le ragioni della loro candidatura e perché gli elettori dovrebbero sceglierli come possibili sindaci della città