Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 27 Giugno 2019 09:20
Elezioni & dintorni

Rozzano, Macaluso eletto presidente del Consiglio tra ovazioni da stadio

Nella sua dichiarazione di insediamento ha giurato che sarà “garante delle posizioni e dell’ascolto di tutti gli schieramenti politici senza particolari distinzioni”.

Nella foto, Marco Macaluso, neo presidente del Consiglio Comunale di Rozzano Nella foto, Marco Macaluso, neo presidente del Consiglio Comunale di Rozzano

Davanti a un pubblico che ha occupato ogni ordine di posti della sala, si è tenuto ieri sera il primo Consiglio comunale dell’era Gianni Ferretti, il sindaco che, dopo 74 anni di interrotto dominio, ha strappato il governo di Rozzano dalle mani del Pd e del primo cittadino uscente Barbara Agogliati.

L'ovazione

Una vera e propria ovazione da stadio ha accolto la nomina di Marco Macaluso a presidente del Consiglio comunale con 16 voti a favore e 7 schede bianche. Ferretti ha spiegato che aver affidato la carica di presidente del consiglio a un rappresentante dell’opposizione è un segnale molto forte di discontinuità con il passato quando Pd e suoi alleati facevano man bassa di cariche e posti  di potere.

Nessuna alternativa

Il Pd, dal canto suo, visti i numeri, non ha nemmeno proposto un’alternativa. Ha solo sottolineato in apertura di seduta di non sentirsi rappresentati dal nuovo presidente e si è ritirato in una specie di Aventino. Macaluso, nella sua dichiarazione di insediamento ha giurato che sarà “garante delle posizioni e dell’ascolto di tutti gli schieramenti politici senza particolari distinzioni”. Che il suo ufficio di presidenza sarà aperto a tutti ma che esigerà “il rispetto istituzionale dei modi, dei tempi e dei ruoli”.

I sassolini

Poi si è tolto qualche sassolino dalle scarpe. E alle accuse di aver tradito le sue origini di sinistra fatte circolare prima e dopo l’appuntamento elettorale, ha risposto guardando in direzione dell'ex sindaco Agogliati come fosse un jaccuse: “La presidenza del consiglio non veniva data alle opposizioni da anni, forse da decenni e questo, per quanto mi riguarda, seppur nelle differenze degli schieramenti politici è un buon segnale di inizio amministrazione e rispetto per la rappresentanza di tutte le forze politiche e soprattutto di rispetto per Rozzano”.

I vicepresidenti

Nella scorsa legislatura, infatti, neanche una presidenza, nemmeno quella della commissione risorse, fu affidata all’opposizione. Il Consiglio è poi passato alla nomina dei suoi due vice. Sono stati eletti Agostino Gagliardi (Forza Italia) ed Eleonora Pilotto (Lega).

Il giuramento di Ferretti

Durante la seduta, il neosindaco Ferretti, visibilmente emozionato, ha giurato e nel suo discorso di insediamento ha promesso che affiderà altre presidenze di commissioni di controllo alle opposizioni e che lavorerà senza sosta su alcuni punti principali del suo programma: dalla rimodulazione delle imposte alla sicurezza e soprattutto farà di tutto (ci si perdono il gioco di parole) per evitare altri fallimenti come quello di Api che ha messo in ginocchio, anche moralmente, l’intera città.

La patata bollente

Adesso ha in mano la patata bollente. Se dovesse riuscirci (magari assieme allo stop al consumo di suolo), al di là dell’entusiasmo della vittoria elettorale e visto le voci che negli ultimi tempi sono circolate su Area Sud e la stessa Ama, raggiungerebbe un risultato straordinario.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Sponsorizzato da

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
La polemica
Noi per Corsico denuncia: «Il centrosinistra tenta di colorare il lavoro del Commissario»

Noi per Corsico denuncia: «Il centrosinistra tenta di colorare il lavoro del Commissario»

Nel mirino l’incontro tra Roberto Masiero e la vice prefetto Francesca Iacontini sul prolungamento della metropolitana

Politica
La "querelle"
Rozzano, duello Anselmo-Agogliati sul nuovo regolamento delle associazioni sportive

Rozzano, duello Anselmo-Agogliati sul nuovo regolamento delle associazioni sportive

Le nuove norme disciplinano in maniera diversa l'accesso alle strutture sportive e ai contributi diretti. Molte società dovranno mettersi in regola e adeguare le attività secondo le nuove direttive

Politica
La polemica
Trezzano: nuova variante al Pgt, maggioranza e opposizione affilano le armi

Trezzano: nuova variante al Pgt, maggioranza e opposizione affilano le armi

Pubblicata pochi giorni fa la delibera che mette in moto le procedure per la modifica del Pgt (vecchio piano regolatore)