Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 27 Maggio 2019 13:53
L'aggressione

Picchia con il martello la moglie e una vicina, poi si colpisce al capo: ricoverato in fin di vita all’Humanitas

L’uomo, un albanese di 65 anni è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Adesso è piantonato nella sua camera di ospedale

Nella foto, l'elisoccorso del 118 Nella foto, l'elisoccorso del 118

Ha prima preso a martellate la moglie, una connazionale di 69 anni, poi una vicina di casa incontrata per caso, infine si è autoinflitto alcuni colpi alla testa. Ferite tanto profonde che marito e moglie sono stati trasportati in elisoccorso rispettivamente all’Humanitas di Rozzano e al Niguarda, a Milano.

Futili motivi

È accaduto questa mattina attorno poco prima delle 10, quando a causa di una lite scoppiata per futili motivi, l’uomo ha impugnato un martello e ha cominciato a colpire la moglie.  Due si trovavano nel loro appartamento di via Primo Maggio a Paullo.

La vicina

Dopo aver colpito più volte la consorte, l’albanese ha lasciato la sua abitazione. Ha incrociato per caso sulle scale della palazzina una vicina di casa e ha sfogato su di lei la sua rabbia repressa. Poi ha cominciato a tirarsi martellate sulla testa.

L'elisoccorso

Scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri di San Donato. Marito e moglie  erano privi di conosscenza. Le loro condizioni sono apparse subito gravi, così è stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso. Che ha trasportato l’uomo all’Humanita di Rozzano, la donna al Niguarda. La vicina di casa, invece è stata ricoverata al san Raffaele.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Sponsorizzata da:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il blitz
Droga, soldi e una pistola in un appartamento disabitato al Giambellino

Droga, soldi e una pistola in un appartamento disabitato al Giambellino

Trovati in una casa Aler al confine con Corsico oltre dieci chili di stupefacenti, un revolver e una ricetrasmittente collegata con la polizia

Cronaca
Il caso del giorno
Coronavirus: sciacalli mettono in piedi la truffa del test di positività 

Coronavirus: sciacalli mettono in piedi la truffa del test di positività 

Malviventi con addosso le divise della Croce Rossa con la scusa del test si introducono nelle case per derubarle: nel mirino anziani e persone sole

Cronaca
la paura del contagio/2
Coronavirus: la Regione ordina la chiusura di tutte le scuole e luoghi di aggregazione

Coronavirus: la Regione ordina la chiusura di tutte le scuole e luoghi di aggregazione

Sospese le manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, gli eventi e ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato. Istituito un numero verde regionale coronavirus 80089454