Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 12 Aprile 2019 18:04
Indagine lampo

Stalker minorenne perseguita una ragazza conosciuta sui social e finisce in comunità

Nei guai un 16enne del napoletano, la sua vittima era una quattordicenne che viveva a Rozzano

L'invio in comunità è stato deciso dal giudice per le indagini preliminari della procura del Tribunale dei minori di Milano L'invio in comunità è stato deciso dal giudice per le indagini preliminari della procura del Tribunale dei minori di Milano

È finito in una comunità, un 16enne di Sant'Antimo (Napoli) accusato di aver perseguitato negli ultimi mesi una 14enne di Rozzano conosciuta solo sui social. Lo ha deciso il giudice per le indagini preliminari della procura del Tribunale dei minori di Milano.

Minacce di morte

I due si erano conosciuti in chat. Dopo le prime conversazioni, la ragazza ha deciso di troncare i contatti ma lui non lo ha accettato. Il 16enne, secondo gli investigatori, ha iniziato a tormentarla e minacciarla di morte durante le telefonate, sulla chat e su tutti i social da loro utilizzati.

Falsi profili

Poi avrebbe scritto frasi indecorose su un profilo falso creato a nome di lei ed ha creato anche dei profili falsi a nome delle amiche più care della ragazza. Infine l'ha minacciata di raggiungere Rozzano e di accoltellare lei ed il suo fidanzato. La vittima era ormai preda dell'ansia e temeva per la sua incolumità e quella dei suoi cari.

La denuncia

Ha quindi  sporto denuncia ai carabinieri della tenenza di Rozzano. Le indagini sono partite immediatamente. Identificato lo stalker, nei suoi confronti è stata emessa una misura cautelare. Al 16enne sono stati sequestrati lo smartphone, il tablet e il computer.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Amaro bilancio
Catena impressionate di incidenti stradali, la prudenza sembra essere dimenticata

Catena impressionate di incidenti stradali, la prudenza sembra essere dimenticata

Otto episodi, per fortuna senza gravi conseguenze, sono accaduti tra domenica e la mattina di oggi lunedì 11 novembre

Cronaca
Violenza sulle donne
Rozzano, colpisce con calci e pugni l’ex convivente: in manette un pregiudicato

Rozzano, colpisce con calci e pugni l’ex convivente: in manette un pregiudicato

Arrestato in flagranza di reato un italiano classe 1988, residente in città, in via Lillà

Cronaca
L'indagine
‘Ndrangheta, i capitali dei clan nei ristoranti Tourlè: 9 arresti e beni sequestrati per 10 milioni

‘Ndrangheta, i capitali dei clan nei ristoranti Tourlè: 9 arresti e beni sequestrati per 10 milioni

Nel Sud ovest Milanese due ristoranti della catena sono aperti a Cusago in corso Europa e a Buccinasco in via della Resistenza