Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 04 Aprile 2019 13:07
Elezioni & dintorni

Macaluso: “Mi candido per dare a Rozzano un futuro migliore”

Nei prossimi giorni partirà la raccolta di firme necessarie alla presentazione della lista dell’ex segretario del Pd che ha aderito a “Italia in Comune”

Nei prossimi giorni, Maccaluso organizzerà dei banchetti per la raccolta di firme Nei prossimi giorni, Maccaluso organizzerà dei banchetti per la raccolta di firme

Si arricchisce di una nuova candidatura la corsa alla carica di sindaco di Rozzano. È di poche ore fa l’annuncio che anche Marco Macaluso, ex segretario del Pd, si presenterà ai nastri di partenza. Non lo farà con gli ex compagni di viaggio del Pd, ma con “Italia in Comune” una nuova formazione politica ideata da Federico Pizzarotti e Alessio Pascucci, rispettivamente sindaci di Parma e Cerveteri.

La raccolta di firme

Nei prossimi giorni, Macaluso, che conta su una squadra di giovani rozzanesi accomunati dall’idea di dare a Rozzano “un futuro diverso e migliore” organizzerà dei banchetti per la raccolta di firme necessarie alla presentazione della sua lista. Contemporaneamente saranno organizzati dei mini-eventi per presentare i giovani che parteciperanno a questa avventura e, magari, anche le loro famiglie.

Tavole apparecchiate

In una riflessione pubblicata sul suo profilo Facebook Macaluso ha scritto: “Ho provato a dialogare con varie forze politiche locali per cercare un’intesa sui progetti, sulle idee, su una visione di sviluppo strutturato e organico per la città comune, e persino sul ruolo che la politica dovrebbe avere per i cittadini. Ho trovato solo tavole già apparecchiate, con troppi bocconi amari da mandar giù. Io non ci sto, non voglio starci".

Il detonatore

“Non c’è nessuno – ha proseguito Macaluso - che possa minimamente rappresentare il cambiamento che voglio per la mia città. Non ho la presunzione di rappresentare la soluzione a tutti i problemi, ma voglio essere l’innesco che faccia detonare la partecipazione di chi come me, giovane e non, ha il sogno di poter partire da zero per essere un tassello nel processo di cambiamento che questa città urla di volere”.

La candidatura

“Ed è per questo motivo – conclude -  mi candido alla carica di sindaco, e lo faccio con Italia in Comune, una realtà politica nuova, fresca, che nasce dalle migliori esperienze e pratiche amministrative di sindaci ed amministratori locali di tutta Italia”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
La battaglia
Forza Italia senza pace, la sezione di Corsico ancora commissariata

Forza Italia senza pace, la sezione di Corsico ancora commissariata

Il Collegio dei probiviri ha accolto il ricorso di Giacomo Di Capua azzerando i nuovi vertici eletti nel corso di un’assemblea svoltasi il 24 novembre scorso. Entro fine mese le motivazioni

Politica
La polemica
Elezioni comunali a Corsico: l’unità del centrosinistra è solo un’utopia?

Elezioni comunali a Corsico: l’unità del centrosinistra è solo un’utopia?

Le rappresentanti di Italia in Comune replicano ai candidati alle primarie di Pd e Insieme per Corsico, dando la loro versione sul fallimento delle trattative per allargare la coalizione

Politica
Il duello
Corsico, primarie del Centrosinistra: intervista doppia ai candidati

Corsico, primarie del Centrosinistra: intervista doppia ai candidati

Roberto Masiero e Stefano Ventura  spiegano le ragioni della loro candidatura e perché gli elettori dovrebbero sceglierli come possibili sindaci della città