Seguici su Fb - Rss

Sabato, 16 Marzo 2019 13:38
La novità

Arrivano i “Chips”: a Rozzangeles debuttano gli agenti in moto

Ritornano dopo dieci anni i vigili urbani motociclisti per assicurare un maggior controllo del rerritorio

I nuovi "Chips" sulle strade di Rozzangeles I nuovi "Chips" sulle strade di Rozzangeles

Chi ha dimenticato gli occhiali da sole Ray-Ban e le moto di Chips, la serie tv cult andata in onda in Italia nel 1981. E come dimenticare i mitici poliziotti californiani, i due Chippies (agenti della California Highway Patrol) di pattuglia sulle immense Freeway di Los Angeles…

Per i più nostalgici, niente paura, i due poliziotti cavalcheranno le loro scintillanti motociclette sulle strade di Rozzangeles. Beh, non saranno proprio loro (Frank Poncherello, "Ponch" per gli amici,e. "Jon" Baker, nella foto qui in alto) ma due agenti della polizia locale che da qualche giorno pattugliano la città, soprattutto negli orari pomeridiani e serali, controllando le principali strade cittadine, i parchi e i luoghi di ritrovo.

I nuovi Chips

Invece di “Chips” adesso si chiamano “Falchi” e, nei primi giorni di attività, hanno messo a segno diverse “operazioni”:  illeciti amministrativi in alcuni minimarket, motociclisti trovati in aree pedonali, sequestrati due motorini risultati rubati. Il meglio che offre Rozzangeles.

Operazione ordine pubblico

Stanno diventando il “terrore” di chi non si comporta correttamente. In particolare, un ragazzo è stato sorpreso in moto nel vialetto pedonale di via Lillà/Stelle Alpini. Altri due, alla vista degli agenti hanno abbandonato il motorino per strada e sono fuggiti. Uno è stato denunciato per non essersi fermato all’alt intimato dalla polizia locale.

Parla il comandante

“Dopo dieci anni abbiamo rilanciato questo servizio strategico – ha dichiartoa Gaetano Iannì, comandante della polizia locale -. La presenza degli agenti in moto ha innanzitutto una funzione di deterrente: già la loro semplice presenza in strada mette in allarme i malviventi. Chiaramente, c’è poi la parte di repressione e sanzionamento dei reati che è resa più efficace dall’agilità dei mezzi usati”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La paura del contagio/3
Attualità
La proposta
Parco Sud: “Città metropolitana ha fallito, è ora di cambiare”

Parco Sud: “Città metropolitana ha fallito, è ora di cambiare”

Presentata ieri mattina una proposta per modificare la legge regionale che detta le regole per la sua gestione

Attualità
L'appuntamento
Non solo social, Trezzano lancia un programma di educazione ai nuovi media

Non solo social, Trezzano lancia un programma di educazione ai nuovi media

Appuntamento domani al centro Expo tra incontri con alcuni professionisti della comunicazione, un laboratorio di fotografia e uno di giornalismo

Attualità
L’incontro
Carlo Cottarelli: “Ci lamentiamo dei politici, però siamo noi a eleggerli”

Carlo Cottarelli: “Ci lamentiamo dei politici, però siamo noi a eleggerli”

Il noto economista, ospite mercoledì sera delle parrocchie corsichesi, ha elencato le ricette per far ripartire il Paese