Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 07 Febbraio 2019 12:39
L'appuntamento

Alla scoperta dei misteri e degli intrighi ai tempi di Lorenzo il Magnifico

Sabato 9 febbraio alle 16, il secondo appuntamento con gli autori nella biblioteca di Cascina Grande: Michele Gazo presenta il suo libro “I Medici. Lorenzo il Magnifico”

Nella foto, Michele gaizo e, nel riquadro, il suo libro su Lorenzo il Magnifico Nella foto, Michele gaizo e, nel riquadro, il suo libro su Lorenzo il Magnifico

L’appuntamento con Lorenzo il Magnifico è per sabato 9 febbraio alle 16  nella biblioteca di Cascina Grande.  La storia di uno dei più grandi personaggi del Rinascimento italiano è raccontata da Michele Gazo, l’autore del bestseller “I Medici, Lorenzo il Magnifico”, il romanzo storico ufficiale da cui è stata tratta la seconda serie televisiva trasmessa su Rai.

Chi è l'autore?

Michele Gazo è nato e vive a Varese. Appassionato di narrativa storica, poemi cavallereschi e tradizioni antiche, ha pubblicato nel 2013 il romanzo storico Il flagello di Roma (Rizzoli), con il quale è stato finalista anche al Premio Fiuggi- Storia. Grazie a I Medici, Lorenzo Il Magnifico ha iniziato la sua collaborazione con il mondo delle serie tv. Lavora anche come creativo pubblicitario.

La dinastia

Al centro dell’attenzione dell’incontro in Cascina Grande, la dinastia dei Medici, dopo la morte di Cosimo, carismatico patriarca della potente famiglia. Lorenzo è il giovane nipote da sempre destinato a raccoglierne l’eredità spirituale. Per portare Firenze all’apice del mondo contemporaneo si avvaledi alcune tra le menti più illuminate della sua epoca, che lo aiutano a guadagnarsi il titolo di Magnifico. Affronta anche e l’amore contrastato di due donne straordinarie.

Cascina Grande

“La Cascina Grande si conferma un centro culturale prestigioso e di riferimento per tutto il territorio milanese – commentano il sindaco Barbara Agogliati e l’assessore alla cultura Stefania Busnari -.  Sabato ospitiamo con piacere l’autore del bestseller sulla celebre dinastia fiorentina, dopo il grande successo della serie televisiva”.

Seguici sulla pagina Facebook

powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cultura
Buone notizie
Rozzano, la “Febbre” di Jonathan Bazzi in corsa per il premio Strega

Rozzano, la “Febbre” di Jonathan Bazzi in corsa per il premio Strega

L’autore di origini rozzanesi selezionato per la fase finale del più importante concorso letterario italiano

Cultura
Il caso del giorno
Jonathan Bazzi, il mondo visto da Rozzano

Jonathan Bazzi, il mondo visto da Rozzano

Crescere da "diverso" nella città alla periferia sud di Milano: è l’ispirazione di “Febbre”, opera prima dello scrittore che ha appena vinto il premio Bagutta. “Torno spesso, qui è rimasto quasi tutto come prima”

Cultura
Il personaggio
Il premio Bagutta giovani al rozzanese Jonathan Bazzi e alla sua “Febbre”

Il premio Bagutta giovani al rozzanese Jonathan Bazzi e alla sua “Febbre”

L’autore racconta gli anni vissuti a Rozzano, un'esistenza difficile, tra la durezza della periferia, la scoperta dell'omosessualità e l'irrompere dell'Hiv